www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 23/11/2010  -  stampato il 03/12/2016


Carcere, 5 agenti penitenziari aggrediti da un detenuto

SULMONA - Ennesima aggressione nei confronti del personale di polizia penitenziaria all’interno del supercarcere.A pagarne le conseguenze sono stati due ispettori e tre assistenti di polizia penitenziaria in servizio presso il penitenziario peligno.Solo per caso non si sono avute gravissime conseguenze per il personale non solo penitenziario ma anche medico e paramedico, anche se per i 5 operatori di polizia penitenziaria si è dovuti ricorrere alle cure mediche per le ferite riportate (con prognosi da due a cinque giorni).L’aggressione si è consumata sabato mattina, quando il detenuto autore dell'aggressione (psicotico di origini campane di 38 anni), ad un diniego ricevuto per una sua richiesta non esaudibile in quel momento (fare una doccia), si è scagliato - riferiscono gli agenti - con inaudita ferocia nei confronti dell’agente, colpendolo con schiaffi e pugni.Solo grazie al tempestivo intervento di altri detenuti e personale di polizia penitenziaria si è evitato il peggio, anche se il detenuto ha continuato a dare in escandescenze nel reparto di infermeria, scagliando a terra quello che gli capitava a tiro e tentando di allagare la stanza.

Fonte: rete5.tv