www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 23/11/2010  -  stampato il 05/12/2016


'ndrangheta: arrestati carabinieri e agente polizia penitenziaria

Reggio Calabria, 23 nov. - Concorso esterno in associazione mafiosa e concorso in corruzione aggravata: queste le accuse contestate a due Carabinieri, arrestati stamani nell'ambito dell'operazione "All Inside 2" dei militari dell'arma contro il clan Pesce di Rosarno. I due militari avrebbero informato la cosca di operazioni ed inchieste giudiziarie in cambio di regalie. Si tratta di Carmelo Luciano, di 46 anni, e Giuseppe Gaglioti di 32 anni. Per un terzo militare, gia' in servizio al comando provinciale dell'Arma di Reggio Calabria, il Gip non ha concesso l'arresto. In manette e' finito anche un agente di polizia penitenziaria, Eligio Auddino, in servizio nel penitenziario di Palmi. Abrebbe favorito, secondo l'accusa, lo scambio di messaggi fra il boss Salvatore Pesce ed i familiari.

Fonte: agi