www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 24/11/2010  -  stampato il 07/12/2016


Sulmona, tensione in carcere: detenuto tenta suicidio con farmaci.Salvato dalla Polizia Penitenziaria

SULMONA - Un detenuto di 45 anni del carcere di Sulmona (L'Aquila) ha tentato di togliersi la vita ingerendo un quantitativo imprecisato di farmaci.Ora è ricoverato in prognosi riservata nel reparto di Rianimazione dell'ospedale cittadino, dove è sottoposto a terapia intensiva. L'episodio si è avvenuto nella tarda mattinata.Si tratta dell'ennesimo episodio pericoloso in una struttura in cui solo ieri un detenuto con problemi psichici ha pestato un poliziotto penitenziario, aggredendone poi altri quattro in infermeria."L'uomo è arrivato al pronto soccorso in stato di coma conseguente a intossicazione acuta da farmaci imprecisati - spiega il primario del reparto di Rianimazione, Gianvincenzo D'Andrea - Abbiamo attivato il protocollo previsto in questi casi e le condizioni del paziente sono molto gravi".La Procura di Sulmona e la direzione del carcere hanno avviato un'inchiesta per ricostruire la dinamica dei fatti e cercare di capire come il detenuto si sia procurato i farmaci.

Fonte:abruzzoweb.it