www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 29/11/2010  -  stampato il 11/12/2016


Bologna;parlamentari PD,colleghi destra si attivino! Visita alla dozza.situazione immutata,siamo ai materassi a terra

Dopo aver visitato il carcere bolognese della Dozza, le parlamentari del Pd Donata Lenzi,
Sandra Zampa e Rita Ghedini hanno descritto una situazione in cui ''non cambia niente, stessi numeri ormai da due anni, immutabile cifra della disperazione''. E hanno ammonito: ''Occorre che si attivino anche i parlamentari del centrodestra ma ci sembrano assai poco attratti dal tema giustizia cosi' come LOsi vive nel quotidiano delle carceri cittadine, e molto piu' attenti, invece, alla ribalta mediatica del Salone della giustizia'' che si terra' a Rimini dal 2 dicembre.  Attualmente alla Dozza ci sono 1.158 detenuti su una capienza di 483 posti, mentre la 'presenza tollerabile' dovrebbe aggirarsi sugli 882 reclusi. ''Siamo di nuovo ai materassi a terra - si legge nella relazione delle parlamentari – La presenza del personale e', invece, inversamente proporzionale: pianta organica di 567 unita' del corpo di polizia penitenziaria, 520 unita' assegnate, ma solo 385 effettivamente in servizio''. E hanno aggiunto: ''Il ddl appena approvato sulla
detenzione domiciliare potrebbe portare a uno sfollamento per circa 70 detenuti, ma occorrera' verificare la sussistenza delle condizioni soggettive e oggettive per le persone potenzialmente 'rilasciabili'. Solo che per farlo, appunto, occorrono tempo e personale''.

Fonte: ansa.it