www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 01/12/2010  -  stampato il 08/12/2016


Perý, detenuto uccide la moglie e nasconde il corpo della moglie per tre mesi

La moglie era andata a trovarlo in carcere, in Perù. E lui, Jackson Sanford Staing, un detenuto olandese,l'ha uccisa e ha tenuto il cadavere nascosto in cella, per tre mesi. Per tutto questo tempo, nessuno se n'è accorto. L'uomo, come ha raccontato il responsabile del carcere Wilson Hernandez, ha strangolato la moglie,Leslie Paredes, peruviana, al culmine di una violenta discussione, ha scavato una fossa per terra e vi ha nascosto il cadavere.Secondo i primi accertamenti, non risulta nei registri infatti l'orario di uscita della Paredes dalla prigione. Dopo aver ucciso la moglie il detenuto ha scavato una fossa per terra e ha nascosto il cadavere. Secondo il capo dell'Inpe, la responsabilità dell'accaduto è della polizia peruviana che controlla il penitenziario con 8.072 detenuti. Sulla vicenda è stata aperta un'inchiesta.

 
Fonte: TgCom