www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 07/12/2010  -  stampato il 04/12/2016


Fikri chiederą i danni per ingiusta detenzione, Il questore Ricciardi: "Seguiamo pił piste"

“Vi abbiamo fregato”. La frase pronunciata da un agente di polizia penitenziaria a bordo di un cellulare lascia di stucco le decine di giornalisti che da ore attendono l’uscita di Mohammed Fikri dal carcere di Bergamo. Su quel furgone poco prima c’era proprio il marocchino 22enne, che ha voluto evitare microfoni e telecamere. La conferma arriva dal direttore del carcereAntonio Porcino: “E’ uscito alle 13.40 su un cellulare della polizia penitenziaria, è inutile che lo aspettate qui. E’ stato lui a chiedere di non essere intervistato dai giornalisti”. Non è stato reso noto dove il marocchino sia stato portato. E’ probabile che sia stato accompagnato a un appuntamento con alcuni parenti arrivati da Veneto. I legali del giovane hanno annunciato che verrà chiesto il risarcimento per ingiusta detenzione. Con un'ordinanza di poche pagine il gip Vincenza Maccora ha accolto la richiesta della difesa e ha ritenuto tutte le spiegazioni del sospettato credibili. Il biglietto per il Marocco era già stato acquistato da tempo e quando è stato bloccato a bordo di una nave al largo delle acque liguri, Mohamed non tentava la fuga ma solo di rientrare in patria per le ferie. Uno stop dal lavoro confermato anche dal suo datore di lavoro. Inoltre, gli sarebbe stato contestato di avere buttato una sim telefonica della fidanzata. Un gesto sospetto per l'accusa ma che il ventiduenne ha giustificato dicendo che la compagna riceveva avances insistenti. Il tutto unito a una frase tradotta male ha permesso all'unico fermato di tornare in libertà.Le ricerche proseguono nella zona dell’Isola e anche in valle Imagna. Il lago artificiale nel cantiere della Mazzucconi è stato completamente svuotato, ma non è stato trovato nulla. Il questore di Bergamo Vincenzo Riccardi a SkyTg24 ha ribadito che le piste seguite dagli inquirenti sono più d’una. “Non si sta tralasciando niente” – ha spiegato il questore.

Fonte: bergamonews.it