www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 31/12/2010  -  stampato il 04/12/2016


Astrea: pari contro il Genoa

Un’amichevole senza tante emozioni per chiudere un mini ritiro di super lavoro. Finisce 1-1 il test giocato dalla squadra rossoblù sul campo della Borghesiana contro l’Astrea, la squadra della polizia penitenziaria che milita in serie D. Apre le danze Luca Toni nel primo tempo con un colpo di testa su calcio d’angolo, pareggia i conti Spinetta nella ripresa raccogliendo una respinta corta in piena area. A fine gara, Ballardini è stato chiaro: «Toni? Lo vedo al Genoa, per noi è un giocatore molto importante». Molto ridotta la rosa di giocatori (16, compresi i Primavera Perin, Bertoncini, Sturaro e Doninelli) a disposizione di Ballardini («pochi ma buoni»), con Palacio che resta prudenzialmente fuori, proseguendo nel suo lavoro di recupero. Le chance di vederlo in campo contro la Lazio sono molto basse. Out anche Eduardo, reduce dalla sublussazione al dito di una mano: ieri aveva il dito steccato, si vedrà nei prossimi giorni ma per la Lazio potrebbe anche farcela. In campo il tecnico di Ravenna ha schierato Scarpi in porta, linea difensiva a quattro formata da Bertoncini, Dainelli, Kaladze e Moretti, a centrocampo Rossi, Milanetto, Veloso e Jankovic: in avanti la coppia formata da Toni e Destro. Nella ripresa Perin ha preso il posto di Scarpi, Criscito quello di Moretti e Kharja, con Milanetto fuori, ha fatto coppia in mezzo al campo con Veloso.Ora la squadra avrà un paio di giorni di riposo: la ripresa a Pegli è fissata per il pomeriggio del 2 gennaio (porte aperte). Ci sarà il rientro di Rafinha dal Brasile, Antonelli e Paloschi faranno conoscenza con i loro nuovi compagni. Criscito, rientrato in ritardo, si allenerà anche oggi e domani per recuperare il tempo perduto.

Fonte: ilsecoloxix.it