www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 12/01/2011  -  stampato il 17/08/2017


Alfano ringrazia la Polizia Penitenziaria attraverso il suo blog e con una lettera ufficiale per l’arresto di Salvatore Marino, condannato all’ergastolo per una strage commessa a Brescia.

Alfano ringrazia la Polizia Penitenziaria attraverso il suo blog e con una lettera ufficiale per l’arresto di Salvatore Marino, condannato all’ergastolo per una strage commessa a Brescia.“Esprimo soddisfazione nell’apprendere che la professionalità del Corpo di Polizia Penitenziaria, sia emersa nell’arresto, in Spagna, di Salvatore Marino, condannato all’ergastolo e latitante dal giugno scorso”, scrive il Guardasigilli.Il latitante di 50 anni, nipote del boss mafioso di Paceco Girolamo Marino detto “Mommo ‘u nanu”, è stato arrestato nell’isola spagnola di Tenerife. Un arresto importante, reso possibile solo dalla memoria e dall’impegno della polizia penitenziaria. E quindi degno di elogi ed encomi.Peccato che il solerte ed attento ministro Angelino Alfano, a Natale, avesse “dimenticato” di fare gli auguri al corpo di Polizia penitenziaria.

Fonte: blogsicilia.it