www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 31/01/2011  -  stampato il 02/12/2016


Poliziotta di guardia nel reparto maschile Tempio, protesta sindacale in carcere

Una poliziotta costretta a fare turni di guardia nella sezione maschile del carcere di Tempio. E Il sindacato autonomo della polizia penitenziaria (Sappe) ha aperto una nuova dura vertenza con il Ministero della Giustizia per le condizioni di lavoro degli agenti.Il segretario provinciale del Sappe Antonio Cannas, in una nota inviata al Provveditorato regionale dell'amministrazione penitenziaria, parla di situazione pessima all'interno della casa circondariale e riferisce di un episodio avvenuto il 9 gennaio scorso. A causa delle gravissime carenze dell'organico, una poliziotta avrebbe svolto servizi di vigililanza dei detenuti. Nel carcere di Tempio non esiste una sezione femminile, ma la poliziotta avrebbe comunque effettuato i controlli affidati sempre ai colleghi maschi. Il Sappe protesta anche per i turni di otto ore e il trattamento riservato ai poliziotti penitenziari ai quali sarebbero state negate stuffe e materiale di consumo come detersivo, disinfettanti, carta igienica e buste per la spazzatura. Anche i detenuti si sono lamentati in diverse occasioni per i tagli sulle fornitire di generi di prima necessità.

Fonte: unionesarda.it