www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 31/01/2011  -  stampato il 06/12/2016


Maratona, Incerti brava ad Osaka

Anna Incerti ed Eleonora Giorgi in grande evidenza nel fine settimana dell’atletica targata Fiamme Azzurre: due grandi faticatrici che hanno segnato i rispettivi debutti stagionali con risultati tecnici di grande interesse. La maratoneta palermitana ha iniziato l’anno dei Mondiali di Daegu con uno straordinario miglioramento cronometrico proprio in Estremo Oriente, ad Osaka (30 gennaio) in una delle prove più prestigiose del calendario internazionale: 2h27’33”, 9” meglio di quanto segnato nel novembre 2008 in occasione della vittoriosa maratona di Milano. La gara è stata dominata, come nella tradizione, dalle specialiste giapponesi: vittoria a Yukiko Akaba in 2h26’29”, davanti a Mai Ito (2h26’55”) e Chika Horie (2h27’33”). Come si può vedere, il livello cronometrico complessivo è stato elevatissimo: Anna ha condotto una gara in rimonta, che l’ha portata ad un passo dal podio (parziali: 17’13”, 34’14”, 51’36”, 1h09’09”, 1h13’01” alla “mezza”, 1h26’33”, 1h43’58”, 2h01’37” e 2h19’50”).
L’altra protagonista della domenica atletica, sia pure sul palcoscenico nazionale, è stata la marciatrice lombarda Eleonora Giorgi: suo il successo nella prima prova del Trofeo Invernale nella distanza dei 20km sul lumgomare reggino di Bianco, traguardo raggiunto in 1h33’46”. Alle sue spalle, il talentino della marcia azzurra Antonella Palmisano, giunta abbastanza staccata in 1h35’18”.
Per restare alle prove su strada, da segnalare anche il 4° posto del campione paralimpico Walter Endrizzi nella prova iridata della sua categoria (T46) svoltasi a Christchurch sempre il 30 gennaio: il trentino, seguito dal nostro tecnico Stefano Ciallella, è stato purtroppo frenato da una sofferenza muscolare sopraggiunta intorno al 30° chilometro e ha chiuso in 2h36’38”. All’arrivo, il podista delle Fiamme Azzurre è stato preceduto dal messicano Mario Santillan (2h30’59”) e dai due brasiliani Tito Sena (2h32’01”) e Ozivam Bonfim (2h33’50”).
Due appuntamenti tricolori erano in programma nel fine settimana, cross e multiple indoor. Nella corsa campestre (all’Ippodromo “Le Bettole” di Varese, 30 gennaio), il nostro Angelo Iannelli si è piazzato 8° con 29’37” nel cross lungo sulla distanza di 9km e 400 metri (titolo a Daniele Meucci in 28’33”, davanti all’italo-marocchino Kaddour Slimani, 28’42”, e a Stefano La Rosa, 28’56”). Nel pentathlon femminile disputato al Banca Marche Palas (30 gennaio), purtroppo con il forfeit di Cecilia Ricali, la nostra Elisa Trevisan è stata 3^ con 3.889 punti (parziali: 8”63 1.63 13.52 5.55 2’33”31), mentre Elisa Bettini ha concluso al 5° posto con 3.803 punti (parziali: 8”64 1.63 11.16 5.91 2’36”20). Sul trono della specialità si è confermata la toscana Francesca Doveri (4.224 punti) e l’argento è andato a Sara Tani (4.021 punti).
Questo il resoconto delle altre gare recenti in cui erano impegnati gli atleti della polizia penitenziaria, con una particolare segnalazione per i Campionati Regionali laziali disputati nell’impianto sociale di Casal del Marmo (29/30 gennaio):

Padova 16 gennaio – alto: (1)= Elisa Trevisan 1.63
Colonia 26 gennaio – alto: (6) Giulio Ciotti 2.18
Trinec 26 gennaio – alto: (9)= Elena Brambilla 1.76 
Ancona 29 gennaio – 800m: (2) Lorenza Canali 2’09”94
Aosta 29 gennaio – asta: (2) Tatiane Carne 3.90
Roma 29 gennaio – triplo: (1) Eleonora D’Elicio 13.17
Roma 30 gennaio – 60m: (2) Francesco Scuderi 6”95 (1b4 6”93); lungo: (1) Teresa Di Loreto 6.05, (2) Valeria Canella 5.90

Fonte: polizia-penitenziaria.it