www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 05/02/2011  -  stampato il 06/12/2016


Liguria, nelle carceri il 54% dei detenuti straniero

Liguria. Il 54% dei detenuti liguri è di origine straniera. 859 su 1.583 rinchiuse nelle carceri liguri. E’ quanto è emerso dal VI Rapporto regionale sull’Immigrazione. Dei 751 detenuti ammessi nel 2009 all’esecuzione penale esterna a Genova, Savona e Imperia, solo 153 sono stati immigrati, il 20.4%. I detenuti stranieri accedono meno alle misure alternative per mancanza di requisiti come l’abitazione, la reperibilità certa, un lavoro stabile.Altro dato del rapporto: gli stranieri finiscono più spesso in carcere prima di essere condannati in via definitiva; il 68% va subito dietro le sbarre contro il 43% degli italiani. Il 36% dei reati denunciati in Liguria nel 2009 è attribuibile ad autore noto di cittadinanza straniera, il 64% a italiani. Il Marocco è l’area di provenienza maggioritaria dei carcerati liguri, il 20%, a seguire Romania 13%, Ecuador 9%, Senegal 9%, Albania 8%, Tunisia 6%, Algeria 4% e Cina 2%. Sono soprattutto i reati contro il patrimonio che determinano la forte incidenza della popolazione straniera nelle strutture penitenziarie liguri.

 

Fonte: genova24.it