www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 26/05/2010  -  stampato il 09/12/2016


Sappe: il detenuto caduto dal letto nel carcere di San Remo morto per infarto

"Per quello che ci e' dato sapere, sarebbe un infarto la causa della morte di un detenuto questa mattina nel carcere di Sanremo. Pochi minuti prima del tragico evento, infatti, l'agente di Polizia penitenziaria di servizio aveva chiamato il medico perche' il detenuto poi deceduto aveva accusato un malessere". Lo dice Donato Capece, segretario generale del Sappe.

Capece aggiunge di confidare"come sempre negli accertamenti scrupolosi che verranno eseguiti. Certo e' che anche questo triste evento pone in evidenza le criticita' penitenziarie connesse al grave sovraffollamento penitenziario della struttura di Valle Armea.''
''Il carcere di Sanremo - prosegue Capece - ha 360 detenuti presenti rispetto ad una capienza di 209 posti letto e ben 83 agenti di Polizia penitenziaria in meno rispetto all'organico previsto. Non a caso, l'agente che questa notte era di servizio dov'era la cella del detenuto morto deve anche sorvegliare un'altra sezione detentiva, distante l'una dall'altra 50 metri".
 
Fonte: libero-news.it