www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 01/03/2011  -  stampato il 09/12/2016


Delitto di Sarah Scazzi: la Polizia Penitenziaria controllerÓ la corrispondenza

A Taranto la polizia penitenziaria potrà sia leggere, sia fare una copia del contenuto delle lettere, sia in entrata, sia in uscita, di Michele e Sabrina Misseri, entrambi sotto la custodia cautelare in merito all’omicidio della povera Sarah Scazzi. A riportarlo è il TGCOM dopo che il Gip ha infatti disposto sulla corrispondenza il visto di controllo. Ricordiamo al riguardo come in una recente lettera scritta da Michele Misseri, ed indirizzata alla figlia Sabrina, lo zio di Sarah, nel chiedere perdono, aveva “scagionato” la 23-enne di Avetrana. Pur tuttavia queste lettere per ora non hanno portato alla scarcerazione di Sabrina sebbene comunque si attenda, probabilmente per il prossimo mese di maggio, l’esito di un ricorso in Cassazione presentato dal suo collegio difensivo.

Fonte: notizielampo