www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 17/04/2011  -  stampato il 04/12/2016


Detenuto francese a Le Havre si suicida con il set “anti suicidio”.

Aveva 23 anni, era in carcere a Le Havre e si è tolto la vita  nonostante l’amministrazione penitenziaria stesse da tempo mettendo in pratica una rigida politica anti-suicidi, consistente nella sostituzione di tutto il materiale pericoloso con versioni innocue, ovvero di carta. Ma non è bastato: l’ingegno umano è andato oltre le barriere e il ragazzo è riuscito comunque a compiere l’estremo gesto.

Il detenuto ha usato il suo pigiama di carta, arrotolato come un giornale, per appendersi alle pareti.
Una serie di misure destinate a lottare contro il suicidio in prigione erano state inaugurate nel 2009. Fra di esse la generalizzazione dei kit di protezione, destinati ai detenuti a rischio di attentare alla propria vita, che contenevano appunto delle lenzuola ignifughe e dei pigiama di carta usa-e-getta per evitare le impiccagioni.