www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 25/04/2011  -  stampato il 12/12/2017


500 detenuti evadono dal carcere di Kandahar, in Afganisthan.

Quasi 500 detenuti, in gran parte talebani, sono evasi dalla prigione di Kandahar, in Afghanistan, nella notte tra domenica e lunedì.

Gli evasi avrebbero usato, per fuggire, un tunnel lungo diverse centinaia di metri, secondo il racconto del direttore della prigione, generale Ghulam Dastageer Mayar.
 Un portavoce talebano ha rivendicato la paternità dell’evasione per la quale i detenuti  hanno scavato un tunnel lungo 360 metri in direzione sud, cominciando  ad uscire verso le 23 (le 20.30 in Italia)e proseguendo fino a questa mattina. Sempre secondo il portavoce,  sono evasi 541 prigionieri e nella prigione  sono rimasti ancora 106 prigionieri politici, mentre tutti gli altri sono mujaheddin.
La prigione di Kandahar era già stata teatro di una spettacolare evasione nel 2008 quando  un commando talebano aveva preso d'assalto l'edificio facendo fuggire circa mille prigionieri, per metà talebani.