www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 29/04/2011  -  stampato il 04/12/2016


Venezuela: detenuti del carcere di Caracas sequestrano 21 agenti e il direttore.

Nel  penitenziario El Rodeo di Caracas da mercoledì un gruppo di prigionieri ha sequestrato 21 funzionari del Ministero della Giustizia e il direttore della struttura  per denunciare una epidemia all’interno del carcere e richiedere assistenza medica.

Il Governo ha assicurato che le autorità asseconderanno le richieste di assistenza medica sollecitate dai carcerati. Ha precisato però che l’Esecutivo potrà dialogare con questi ultimi solo quando saranno liberati gli ostaggi.
Il viceministro Edwin Rojas ha, però,  affermato che non esiste all’interno dell’area penitenziaria un inizio di epidemia , come era stato denunciato dai reclusi. A questo riguardo, ha precisato che l’ipotesi è stata scartata dopo le analisi effettuate da un gruppo di medici portati all’interno del carcere. Inoltre, ha promesso un miglioramento dell’area infermieristica e un esame medico dei carcerati.
Un portavoce dei familiari dei carcerati, ha dichiarato che questi ultimi termineranno la protesta solo quando potranno parlare direttamente con il ministro degli Interni e della Giustizia, Tareck El Aissami, per esporgli i loro problemi. Il Portavoce ha preannunciato che i detenuti  chiedono e medici che valutino il loro stato, perché due persone sono morte di tubercolosi, una è in ospedale ed un’altra è stata trasportata in un diverso carcere.