www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 26/05/2010  -  stampato il 08/12/2016


Sappe protesta davanti Montecitorio. Idv: servono 6.500 poliziotti penitenziari

Protestano gli agenti della Polizia penitenziaria davanti a Montecitorio: troppi detenuti, siamo in pochi, è la denuncia del Sappe, uno dei sindacati che li riunisce.

Una protesta alla quale ha partecipato il senatore di Italia dei valori Stefano Pedica: "Almeno 6.500 unità in più di personale carcerario per garantire il minimo della sicurezza e i servizi di base all'interno delle carceri italiane, è questa la stima che gli agenti del Sappe mi hanno fatto avere".
"Da tempo - dice Pedica - l'Idv denuncia che la situazione carceraria è al collasso e quanto raccontato questa mattina dal Sappe lo conferma pienamente: molti edifici carcerari sono fatiscenti, manca il personale per lavorare in sicurezza e dare ai detenuti la minima assistenza di cui hanno bisogno. C'è poi lo scandalo, già in passato denunciato, delle nuove carceri pronte e rimaste inutilizzate proprio per la mancanza di personale. Il completamento dell'organico non può attendere ancora perché la situazione é esplosiva".
"Il ministro Alfano agisca subito per ridare dignità ai lavoratori della polizia penitenziaria e ci dica dove sono finiti i concorsi per le 1.800 unità che aveva promesso pochi mesi fa", conclude Pedica.
 

Fonte: virgilio.it