www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 30/04/2011  -  stampato il 11/12/2016


Nell’ex carcere Le nuove di Torino incontro con il regista Mimmo Calopresti nell’ambito della rassegna “Cinema dietro le sbarre”.

Ieri alle 19, nel vecchio carcere di Torino, paradossalmente chiamato “Le Nuove”, in via Borsellino c’è stato un incontro con Mimmo Calopresti , Beppe Calopresti e Claudio Paletto.

L’incontro si è svolto nell’ambito della rassegna “Cinema dietro le sbarre” in tema di film di genere carcerario o prison movie come lo chiamano gli anglosassoni. Quello carcerario, infatti,  è un genere vero e proprio, per il cinema e per le arti figurative.
Alle 20,30, le proiezioni di «Ripresi» e di «La seconda volta», un documentario e un film, entrambi lavori di Mimmo Calopresti.
Il genere carcerario è entrato anche nella programmazione tv, sia nella sostanza come nelle  Storie maledette, di Franca Leosini, sia come scusa, come nel caso della recente fiction Cugino e cugino, con Scarpati e Frassica, o nella situation comedy Belli dentro, dove è prevalsa la simpatia dei protagonisti piuttosto che l’ambientazione.