www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 18/05/2011  -  stampato il 06/12/2016


Marocco: grave rivolta nel carcere di Sale; feriti un centinaio di agenti.

E' stata domata ieri sera la rivolta nel carcere marocchino di Sale dove, per quasi due giorni, i detenuti, prima di essere riportati nelle
celle, hanno devastato un'ala del reclusorio, aggredendo le guardie, un centinaio delle quali sono rimaste ferite.

Secondo quanto riferisce l'agenzia Map, i detenuti hanno dapprima sequestrato alcuni funzionari della prigione e poi si sono scagliati contro le guardie, usando barre di ferro e pietre divelte dalla recinzione del penitenziario. L'ordine e' stato ripristinato con l'intervento di unita' della polizia. L'ala oggetto delle devastazioni (i detenuti hanno distrutto tutti gli impianti idrici ed elettrici) ha subito danni gravissimi, non ancora quantificati.