www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 21/05/2011  -  stampato il 07/12/2016


Agente di Polizia Penitenziaria libero dal servizio arresta ladro con ausilio Polizia di Stato.

Gli agenti del Commissariato di Polizia Bagnoli, chiamati in ausilio da un collega della Polizia Penitenziaria libero dal servizio, hanno arrestato S. I. 49enne di Arzano con precedenti di polizia, per il reato di furto aggravato.

L’uomo è stato sorpreso dal poliziotto della Casa Circondariale di Poggioreale verso le 9 del mattino, mentre rovistava all’interno di una Nissan Micra in sosta presso il parcheggio di un Hotel di Via Agnano – Astroni.
Giunti sul posto anche i poliziotti del Commissariato, il malvivente è stato inseguito, raggiunto ed arrestato.
Durante la fuga Iodice si è disfatto di un porta documenti che gli agenti hanno però notato e recuperato. All’interno hanno trovato i documenti della Micra che hanno quindi restituito al legittimo proprietario dopo che questi ha rilasciato regolare denuncia.
L’arrestato è stato sottoposto ad una perquisizione personale che ha consentito di rinvenirgli addosso 3 candele di accensione per motori a combustione interna, solitamente usate per infrangere i vetri delle autovetture. Iodice aveva inoltre con se oggetti, documenti ed una tessera bancomat risultati essere provento di precedenti furti.
S. I. che è stato altresì denunciato per il reato di ricettazione, è stato sottoposto a processo con rito direttissimo. Il giudice lo ha condannato a 2 mesi e 20 giorni di reclusione con sospensione della pena ed al pagamento di una multa di 140 euro.
Tutto quanto rinvenuto nelle tasche di Iodice è stato successivamente restituito ai legittimi proprietari poco dopo rintracciati dai poliziotti.
 
 
(caserta24ore.it)