www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 02/07/2011  -  stampato il 08/12/2016


Sulle spiagge di Vasto, i detenuti puliranno il litorale

Saranno nuovamente i detenuti della Casa Circondariale di Torre Sinello, nell’ambito del progetto ‘Marina Mia’, ad assicurerare anche quest’anno l’attività di pulizia di diversi tratti di costa vastese. Una convenzione è stata firmata dal sindaco Luciano Lapenna e dal direttore dell’istituto di pena. Interessate la Riserva Naturale di Punta Aderci, compresa l’area portuale, la riserva delle dune di Vasto Marina, compresa la pista ciclabile retrostante, la pista ciclabile lungo il percorso via Maddalena-via San Leonardo, le spiagge di San Nicola e Casarza, compresi i relativi accessi, il tratto da località Buonanotte alla Grotta del Saraceno, parchi e giardini pubblici della città. “L’attività lavorativa – si legge in una nota diffusa da Palazzo di Città – riguarderà la pulizia e la manutenzione da svolgersi nell’ambito delle zone interessate dalla convenzione, con la finalità di recupero naturalistico e di riqualificazione ambientale. Tutto questo attraverso l’avviamento al lavoro di detenuti ristretti presso la Casa Circondariale di Vasto. La convenzione disciplina l’attività lavorativa da svolgersi con modalità intensive e continuative nei mesi di luglio, agosto e settembre ed il progetto viene sostenuto grazie a delle borse di studio erogate dall’Amministrazione comunale”.