www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 13/06/2011  -  stampato il 06/12/2016


Anche questa volta la Polizia Penitenziaria in servizio ai seggi elettorali.

La Polizia Penitenziaria continua a dimostrare all’esterno delle mura carcerarie la propria professionalità. Anche per questa consultazione referendaria, numerosi sono stati i colleghi chiamati a dare una mano dalle Prefetture.

L’elemento di novità, però stavolta è che, se in passato i nostri colleghi erano stati affiancati alla Polizia di Stato o alla Guardia di Finanza, stavolta, in molti casi sono stati lasciati in coppia a gestire l’Ordine Pubblico nelle scuole scelte per le votazioni.

Un piccolo particolare forse non da tutti notato, ma al quale va dato il giusto peso in quanto molto significativo; infatti con tale gesto viene riconosciuta definitivamente la professionalità dei poliziotti penitenziari ritenuti ormai capaci di gestire da soli, il delicato compito.


Giuseppe Romano




nella foto i colleghi Liparoti e Giacalone