www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 05/07/2011  -  stampato il 03/12/2016


Le Fiamme Azzurre in Coppa Europa First League di Atletica Leggera.

Al Raiffeisen Arena di Bressanone (Bz), nel week end del 2 e 3  luglio, è tornata in Italia la Coppa Europa First League di Prove Multiple ed erano trascorsi otto anni dall’ultima edizione disputata nel meraviglioso impianto bolzanese.
Le Fiamme Azzurre, ormai da tempo si sono consolidate come la squadra trainante del settore: lo dimostrano i 4 titoli italiani maschili e i 5 femminili ottenuti negli ultimi 6 anni. E’ da tanto che tre delle nostre  atlete, specialiste in competizioni così, sono tra le protagoniste della squadra azzurra di eptathlon, e questa bella tradizione non si è interrotta neppure nell’ edizione 2011. Sono state infatti le Fiamme Azzurre Elisa Trevisan, Cecilia Ricali ed Elisa Bettini (riserva), insieme a Francesca Doveri dell’Esercito e Sara Tani della Toscana Atletica Empoli, a vestire la maglia azzurra in occasione della gara continentale.
Elisa Trevisan, il capitano, quest’anno è tornata finalmente ad esprimersi ad alti livelli mostrandosi come l’atleta più brillante della spedizione azzurra: con un ottimo punteggio complessivo (5706 punti) si è classificata all’ottavo posto; di particolare rilievo sono stati i risultati dei 100hs (13’’78, +1.1) e del salto in lungo (6.04 all’ultimo salto, +0.0).
Stagionale migliorato anche per Cecilia Ricali (5562 punti) rientrata da poco in pista dopo qualche stagione particolarmente sfortunata a causa di infortuni vari, la Ricali ha abbassato di quasi mezzo secondo il suo “seasonal best” sui 200m (26’’04), frutto del buon lavoro svolto sulla velocità, che è da  sempre stata il suo tallone d’Achille. Un lieve problema fisico patito durante il giavellotto non le ha comunque impedito poi di esprimersi ad alti livelli sugli 800m (2.15’’97), una delle sue gare di punta.
Rimane un po’ di rammarico per l’altra nostra specialista delle prove multiple Elisa Bettini, che nonostante la bella prestazione vicina al personale ottenuta al Multistars di Desenzano a maggio (5516 punti), non è riuscita a guadagnarsi il posto in squadra come titolare ma si è dovuta accontentare di fare la riserva.
Felicissime le ragazze delle Fiamme Azzurre che con i loro preziosi punti hanno contribuito al secondo posto della squadra femminile, preceduta soltanto dalla Polonia capitanata dalla vincitrice della gara Karolina Tyminska.
In seguito alla classifica combinata maschile-femminile, l’Italia è stata promossa in Super League per la prossima stagione.
Questa gara è stata utile anche ai fini del Campionato di Società di Prove Multiple, e il risultato positivo delle nostre atlete ha messo una seria ipoteca sul sesto scudetto delle Fiamme Azzurre.
 

Di seguito il dettaglio dei risultati:

Elisa Trevisan : 5706 punti, 13’’78 (+1.1), 1.69, 13.22, 25.21(+1.0), 6.04(+0.0), 42.56, 2.29’’26
Cecilia Ricali: 5562 punti, 14’’09(+0.6), 1.72, 11.60, 26’’04 (+1.4), 5.81(+0.0), 37.38, 2.15’’97


 

(foto di Giancarlo Colombo)