www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 06/08/2011  -  stampato il 05/12/2016


SIAMO ANONYMOUS: CI PERMETTIAMO DI RISPONDERVI!!!

Rispondiamo a quanto appena pubblicato dal SAPPE su QUESTO BLOG, usando la loro piattaforma come mezzo di diffusione.
 
Innanzitutto siamo dispiaciuti per l'ormai immancabile appellativo di "terroristi informatici" che ci viene costantemente affibbiato, pur non avendo mai visto gruppi terroristici motivare e argomentare in maniera civile ciò che è alla base delle loro azioni;
nel nostro comunicato avevamo espressamente dichiarato di non avere finalità terroristiche, che sono ben altra cosa rispetto alle nostre piccole incursioni informatiche, che, lo ripetiamo, a parte danni di immagine NON provocano alcun danno alle infrastrutture colpite.
 
Ribadiamo quindi che il nostro è un gesto PURAMENTE simbolico e dimostrativo senza alcuna finalità intimidatoria, e che non intendiamo incitare all'odio o alla violenza verso chicchessia, incluse le forze armate e di polizia.
 
Inoltre ci rammaricano le dichiarazioni rilasciate dal segretario del SAPPE che è subito ricorso a classificazioni tanto anacronistiche quanto errate e che riteniamo inaccettabili, defininedoci(sic) "di area antagonista"; 
sono parole che ci lasciano perplessi ed interdetti, in quanto Anonymous NON ha colori ne affiliazioni politiche e non fa distinzioni di sesso, etnia o religione.
 
Siamo semplicemente i vostri cittadini, ascoltateci.
 
Anonymous Italia, Lulzsec Italia