www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 26/11/2011  -  stampato il 05/12/2016


I rigori puniscono l'Astrea: contro la Viterbese la Coppa Italia finisce agli ottavi

Campionato Serie D – LND 2011/2012 (girone G) – ottavi di finale di Coppa Italia– Casal del Marmo, 24/11/2011

 
ASTREA- VITERBESE
 

Astrea: Santarpia, Bauco, Ugolini, Di Benedetto, Cipriani, Briotti, Gaeta (Mollo 44’ st), Battisti, Di Iorio, Aglitti (Di Fiordo 14’ st), Bellini (Battista 43’ st). All. Fazzini

Viterbese: Scarsella, Fapperdue, Franzese, Testa, Corallo, Cristiano, Manini (Pieri 6’ st), Sabatino (Cisterna 24’ st), Barra, Aquino (Vanacore 1’ st), Zagarella. All. Conticchio

Arbitro: Niccolò Baroni di Firenze
Marcatori: Aglitti 1’ st, Barra 12’ st (r)

Note: trecento spettatori circa. Angoli : 4 a 0 per l’Astrea. Ammoniti: Di Iorio (A),  Sabatino, Zagarella, Vanacore. Espulso Ugolini per fallo da chiara occasione da rete. La Viterbese chiude in dieci per l’infortunio di Corallo al 46’ st a tre cambi effettuati. Recupero: 3’ pt 3’ st.  Sequenza rigori: Testa (V) parato, Battisti (A) gol, Cristiano (V) gol, Di Benedetto (A) parato, Cisterna (V) gol, Di Iorio (A) gol, Barra (V) gol, Mollo (A) gol, Franzese (V) gol, Briotti (A) palo. Finale:  5 a 4 per la Viterbese.

Purtroppo il cammino dell’Astrea in Coppa Italia si ferma agli ottavi di finale.  Un risultato comunque da valutare positivamente considerando che agli ottavi i biancoazzurri non riuscivano ad accedere da più di un lustro, ma anche stavolta, dopo un finale di match in pari,  la lotteria dei rigori ha beffato  i nostri e premiato la Viterbese in una gara di studio per i primi 45°,  ed una ripresa iniziata alla grande grazie ad un provvidenziale Aglitti che al primo giro d’orologio ha insaccato un potentissimo sinistro su cui l’estremo difensore avversario nulla ha potuto. Purtroppo per i biancoazzurri si è però ripresentata la tendenza di quest’ultimo periodo a non finire il match in undici: il rosso diretto  Ugolini per fallo in area ed il rigore conseguente trasformato dagli ospiti, purtroppo ci ha condannati. Anche nell’ultimo impegno casalingo contro il Fidene di domenica scorsa la squadra era rimasta in dieci per l’espulsione di Cipriani. In quel caso il passivo finale stato addirittura più pesante, un 1 a 4  sommato alla sconfitta di Coppa, da cui i nostri dovranno trovare la forza di reagire per risalire posizioni di classifica e ritrovare la possibilità di giocarsi un campionato, di altro livello, non al ridosso della attuale terz’ultima posizione.

Venendo alla cronaca, dopo i primi minuti di studio 20’ pt è sul piede di Battisti la prima occasione di giornata utile all’Astrea: cross di Di Iorio, il sinistro al volo di Battisti è potente ma troppo alto. Al 32’ dal corner di Aglitti scaturisce un ottima conclusione di testa a rete di Di Iorio che Scarsella trattiene tra i pali. Fronte opposto, Zagarella  sfrutta il lancio di Aquino ma Santarpia in uscita anticipa coi piedi ed allontana. Nulla o poco più per i restanti minuti.

Nella ripresa al 1’ st grande gol di Aglitti che ha sfruttato l’ottimo cross di Di Iorio e di sinistro trafitto Scarsella 1 a 0. Al 10’ st Cristiano realizza un  passaggio filtrante per Barra che viene atterrato da Ugolini in area, rosso diretto e rigore.  Astrea in dieci. Al 12’ st proprio Barra calcia dal dischetto e pareggia i conti 1 a 1finale e la sequenza di rigori di cui vi abbiamo dato conto sopra.

Campionato Serie D – LND 2011/2012 (girone G) – 12^ giornata (12^ andata) – Casal del Marmo, 20/11/2011

ASTREA-FIDENE 1-4

Astrea: Santarpia, Bauco, Ugolini, Mollo, Sannibale, Cipriani, Gaeta (Bellini 1’ st), Battisti, Di Iorio, Lo Pinto (Aglitti 1’ st), Simonetta. All.: Fazzini

Fidene: Mengerini, Loreti, Iozzino, Rubino, Petricca, Anselmi,Princigalli, Biso, Selva (De Angelis 42’ st), Manganelli (De Angelis 38’ st), Massella (Quadrini 34’ st). All.: Chirico

Arbitro: Francesco Ciccarelli di Castellammare di Stabia

Marcatori: Massella 8’pt, Selva15’ pt, Biso, 9’ st, Di Iorio 21’ st, Massella 33’ st

Note: Angoli: 10 a 8 per il Fidene. Ammoniti: Gaeta, Mangerini, Loreti, Anselmi. Rosso diretto per Cipriani per fallo da chiara occasione da rete. Recuperi: 3’pt e 3’st. 300 spettatori circa.