www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 30/01/2012  -  stampato il 10/12/2016


Nono risultato utile consecutivo: l'Astrea vola vincendo 2 a 1 sul Cynthia

Campionato Serie D- LND 2011/2012 (girone G) – 21^ giornata (4^ritorno) – Casal del Marmo, 29/01/2012

 
 
ASTREA-CYNTHIA  2-1
 

Astrea: Longobardi, Bauco,Briotti, Mollo, Cipriani, Di Fiordo, Gaeta (36’ st Sannibale), Battisti, Giuntoli, Gramacci (30’st Fantini), Battista. All. Fazzini

 

Cynthia: Boccolini, Marziale, Ramdane, Pesoli, Balleello, De Angelis (24’ st Fiorini), Franceschi (40’ st Franceschi), Bacchiocchi (34’ st Viviano), Turazza, Caputi, Mammetti. All. Scarfini

 

Arbitro: Opromolla di Salerno

 

Marcatori: 18’ pt e 19’ pt Battista (A), 38’ pt Franceschi (C)

 

Note:  Recupero: 1’ pt e 4’ st. 200 spettatori circa. Angoli 4 a 2 per l’Astrea

 

(Foto di Marcello Santopadre) Nono risultato utile  consecutivo da parte dell’Astrea di Fazzini che avanza in classifica e sale a quota 31 punti. Se il campionato finisse oggi, la quinta posizione in classifica raggiunta con la vittoria della 4° giornata di ritorno, consentirebbe l’accesso ai play off. Buona la prestazione del collettivo e ottima prova del nuovo acquisto Gramacci,  riferimento dell’attacco biancoazzurro insieme a Giuntoli in un match in cui si è creato molto, ma anche sprecato altrettanto in più di qualche occasione. I tre punti in ogni caso sono stati messi in cascina e questo conta. Al 13’ pt prima azione utile sul piede di Giuntoli che ha mandto di poco alto sopra il sette, dopo aver ricevuto un delizioso cross da Battista. Al 18’ pt  il primo gol dell’Astrea dopo un’azione piuttosto convulsa arriva il meritato vantaggio dell’undici di Fazzini: cross da destra di Gaeta, in corsa Gramacci prova di prima ad infilare Boccolini, la conclusione è ribattuta dalla traversa ma Battista appena sopraggiunto ed ancora in gioco ha concluso l’opera. Neppure un giro d’orologio e l’Astrea raddoppia, ancora con Battista, dopo una disattenzione di Boccolini che non si intende con Pesoli. Il numero 11 dell’Astrea  ne ha approfittato, sulla scia di un pallonetto di Giuntoli, concludendo in rete per la sua personale doppietta di giornata. Al 29’ pt Giuntoli  da destra, all’altezza della metà dell’area avversaria ha provato la conclusione rasoterra, buono il tempo, ma il tiro è terminato di poco a lato del secondo palo.Al 38’ pt il Cynthia ha accorciato le distanze: punizione di Caputi verso il limite dell’area Franceschi intercetta spalle alla porta e con una parabola apparentemente senza pretese ha beffato un incolpevole Longobardi.

Nella ripresa al 5’ Astrea ancora vicina alla rete: Di Fiordo di testa ha lanciato Giuntoli verso un tu per tu con Boccolini, ma la conclusione del bomber dell’Astrea è finita poi tra le braccia dell’estremo difensore della formazione genzanese, bravo nell’occasione ad uscire d’anticipo. Al 13’ st gran tiro di Bacchiocchi dal limite, Longobardi si è superato con una provvidenziale parata in due tempi. Al 17’ st ancora Giuntoli, ricevuta  palla da Gramacci è  arrivato spalle alla porta nuovamente solo davanti a Boccolini, ma la sua conclusione è finita alta sulla traversa. Al 20’ st dal limite dell’area ci ha provato Battista, ma il tiro è risultato debole e l’estremo difensore ha intercettato senza problemi. Al 26’ st occasione d’oro per la Cynthia: dalla fascia Mammetti si è  involato  in  area, cross per Franceschi che ha spara alto davanti a Longobardi.

Chiudiamo con una dichiarazione di Fazzini a fine match: ”Sono soddisfatto, difesa un po’ statica dopo il doppio vantaggio, ma la squadra ha dimostrato solidità e forza, più di quella espressa in altre occasioni nelle quali siamo passati in vantaggio e poi siamo stati raggiunti. Tre occasioni nitide almeno per noi, meno quello che hanno saputo creare loro”.

 

Nel campionato juniores risultato rotondo dell’undici di Mochi nella sfida casalinga contro il Salerno: 3 a 0 il finale

 

Gli Allievi di Sambucini hanno letteralmente travolto l’Eur tre Fontane con un 8 a 1 in trasferta che non necessita di ulteriori commenti.

 

I giovanissimi di Capozzi ugualmente  hanno esultano con un 2 a 1 finale ai danni dell’Umc Roma.