www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 02/03/2012  -  stampato il 07/12/2016


Encomi al personale: differenza tra Comando Generale dei Carabinieri e il DAP

Adesso un encomio solenne a tutti gli operatori di Polizia, in primis la Penitenziaria che ogni giorno subisce offese e umiliazioni da parte dei detenuti.

Non c'è ombra di dubbio che il Carabiniere umiliato e insultato dal manifestante No Tav ha saputo mantenere compostezza e senso di responsabilità in un momento di alta tensione, ma gli insulti e gli sberleffi ogni giorno li subiscono anche i Poliziotti Penitenziari.

L'Arma dei Carabinieri in questo caso ha pensato di concedere al Carabiniere un encomio solenne, ci sono anche molti deputati e senatori che vorrebbero stringere la mano a questo giovane militare.

Senza nulla togliere al Carabiniere, ma quanti di noi spesso ricevono insulti e vengono derisi da detenuti turbolenti e facinorosi?

Qualcuno ha mai sentito che il D.A.P. abbia concesso a qualche poliziotto penitenziario lodi o encomi per aver mantenuto in casi simili comportamenti  uguali a quello tenuto dal Carabiniere? Mai!

Allora questo episodio si spiega in un solo modo, l'Arma dei Carabinieri ha pensato di concedere un encomio al militare perché ne ha riconosciuto la professionalità in un momento dove mantenere la calma era la cosa migliore, mentre altri dicasteri registrano questi fatti come normale amministrazione e la nostra Amministrazione è un esempio.

La risposta del giovane militare è saggia, dice di aver fatto solo il suo dovere, la stessa cosa che pensano tutti gli appartenenti alle varie forze di Polizia ogni qualvolta si trovano nelle stesse situazioni.

Lui almeno potrà ringraziare il suo Comando Generale per aver riconosciuto in lui un buon militare, il Poliziotto Penitenziario non puo' fare neppure questo, perché al D.A.P. il riconoscimento di certi atti professionali poco importano.

di PAOLO SPANO

 

Leggi anche: Collega del DAP promosso a ruolo superiore per alti meriti: …e allora una promozione la voglio anch’io!

Leggi anche: Intervista anonima ad Agente: "in carcere può succedere di tutto, sei fortunato se torni a casa intero"

Leggi anche: Encomio virtuale agli uomini dell’NTP di Regina Coeli e a tutti gli altri colleghi che reggono ancora