www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 22/03/2012  -  stampato il 05/12/2016


Il Prap Toscana e le convocazioni. ( ... a pensar male si fa peccato ... ma qualche volta si indovina)

La complessa organizzazione dei nostri Provveditorati Regionali ed i numerosi problemi cui gli stessi devono quotidianamente far fronte impongono, tra le altre cose, anche una efficiente organizzazione del calendario degli appuntamenti tale da consentire lo svolgimento – salvo, naturalmente, imprevisti dell’ultima ora – degli incontri e delle riunioni ed onorare gli impegni presi.

E se il livello di importanza di un ufficio è dato anche dalla distanza nel tempo cui un appuntamento viene fissato, appare plausibile pensare che il Provveditorato della Toscana di impegni ne abbia davvero tanti. Si pensi che il prossimo incontro con i sindacati è stato fissato al 19 aprile 2012, tra un mese esatto! Dato il largo anticipo della comunicazione, c’è da ritenere che l’incontro quasi certamente non verrà rinviato.

Ma poiché, come dice il titolo (preso in prestito dalla frase di un illustre politico dei nostri tempi), a pensar male si fa peccato, ma spesso si indovina, e poiché noi un po’ cattivelli e malpensanti lo siamo, abbiamo deciso di “quotare” le possibilità che l’incontro sindacale verrà rinviato o effettivamente svolto. E così, partendo dalla quotazione minima (che nel caso in cui si realizzi porterà ad un guadagno maggiore, inteso come maggiore soddisfazione di aver indovinato il pronostico), sempre facendo leva sulla nostra scarsa, fiducia e sulla nostra indole malefica, abbiamo quotato il rinvio da parte del P.R.A.P. 1 a 10, il rinvio richiesto dalle Organizzazioni Sindacali 2 a 50 e l’effettivo svolgimento della riunione 10 a 10.

Noi un’idea su come andrà a finire ce la siamo già fatta, tant’è vero che abbiamo depositato presso lo studio di un famoso notaio il nostro pronostico (che, ovviamente, per non influenzare il giudizio di chi vorrà cimentarsi con questo gioco, non sveleremo). 
Nel caso in cui azzeccheremo la previsione, prenderemo seriamente in considerazione la possibilità di svolgere seriamente questa attività di premonizione cimentandoci con fatti più accattivanti (non ce ne voglia in PRAP della Toscana) tipo il festival di Sanremo o il prossimo campionato del mondo di calcio.

Poi, se tutto andrà bene, tra qualche anno inizieremo a dare anche i numeri, quelli del lotto, naturalmente.
Buona previsione a tutti.