www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 20/11/2009  -  stampato il 05/12/2016


Como: lutto alla Casa Circondariale

Il Sovrintendente Capo Antonio Inguaggiato il 29 settembre 2009 è improvvisamente scomparso a causa di una emorragia celebrale. Ha Lasciato in lacrime tutto il personale della Polizia Penitenziaria della Casa Circondariale di Como dove faceva servizio.

Il 1 ottobre 2009 alla cerimonia ufficiale nella chiesa di S. Antonio in Albate, è stato salutato dal personale della Polizia Penitenziaria, dei Carabinieri, della Polizia di Stato, della Guardia di Finanza, del Corpo Forestale e del Corpo della Polizia Municipale .

Al saluto erano presenti, inoltre, una delegazione del Sappe Provinciale Como, diversi Direttori della regione Lombardia, Autorità locali e numerosi civili. I colleghi lo vogliono ricordare così:

Caro Antonio,

Quando ci hai salutato con il tuo sorriso dandoci appuntamento al giorno seguente, non avremmo mai immaginato lontanamente che quella sarebbe stata l’ultima volta che ti avremmo visto... Vorremmo tutti poter rivivere quel momento, per abbracciarti forte forte, così come si fa con un padre o un fratello.

Ti salutiamo con un abbraccio caloroso ora caro AMICO ANTONIO, un abbraccio fatto di sincero affetto e ci sentiamo di includere in questo tenero saluto, tutti coloro che ti hanno conosciuto e che hanno avuto la gioia di dividere i momenti più felici con te.

CIAO ANTONIO, tu sei tra quelli che nel nostro cuore hai lasciato un’impronta grande e profonda, difficile accettare di averti perso per sempre.

CIAO ANTONIO, le persone che ti hanno amato e che non ti dimenticheranno mai, sono qui unite in cordoglio a chiederci ancora … ma perché … sappiamo che tu, Caro Antonio stai li a guardarci e a guidarci proprio come farebbe un padre… Ciao Antonio

la Segreteria SAPPe Provinciale di Como