www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 10/04/2012  -  stampato il 08/12/2016


L'Astrea pareggia contro il Sora:l' 1 a 1 serve a poco per la corsa ai play-off

Campionato Serie D- LND 2011/2012 (girone G) – 30^ giornata (13^ritorno) – Casal del Marmo, 07/04/2012

 
 
ASTREA-SORA  1-1
 
 

Astrea: Longobardi, Bauco, Briotti, Gramacci (36’ st Bosi), Cipriani, Di Fiordo, Gaeta, Battisti, Di Iorio, Giuntoli, Bellini. All. Fazzini

 

Sora: Giordani, Scuoch, Petroni, Giannone (40’ st Berardi), Lisi, Bellucci, Musco, Molinari, Fanka (25’ st Parasmo), Franchini, Marozzi (16’ st Cardazzi). All. Castiello

 
Arbitro: Giampiero Urselli di Taranto
 

Marcatori: 8'Fanka(S); 10’st Di Iorio  rig. (A)

 

Note:Ammoniti Fanka, Giuntoli,  Giordani , Bauco, Gramacci. Angoli: 5-2 Recupero: 2’pt;  4‘, 300 spettatori circa.

 
 
 

Un pareggio ed un punticino in più per un’Astrea che nell’anticipo pre-pasquale contro il Sora non è riuscita a portare a casa il match nonostante un’ottima prova contro l’undici  dell’ex Castiello,  il Mister che ha guidato l’Astrea per svariato tempo ed è stato un allenatore biancoazzurro solo fino a quattro stagioni fa. Alla prima occasione della gara gli ospiti passano in vantaggio: Al 7′, infatti, ottimo lancio in verticale per Fanka che lascia partire un diagonale ad incrociare con il destro, su cui Longobardi nulla ha potuto. Subìto lo svantaggio l’Astrea al 18′  ha risposto con Giuntoli sul cui tiro Giordani ha compiuto una prodezza per respingere. Otto minuti più tardi, è Gaeta ad offrire a Di Iorio un ottimo cross, il cui colpo di testa sfiora il pareggio. Ci prova ancora la squadra di Fazzini al 32′, con il destro di Giuntoli, che termina di poco a lato. Il Sora in chiusura di primo tempo va vicino al 2-0, con Giannone che coglie la traversa con una gran botta da fuori. La ripresa è stata decisamente a totale appannaggio dell’Astrea, con gli ospiti a difesa del risultato. Al 5′ è pericolosa l’Astrea con il calcio di punizione di Gaeta, finita sul fondo. Al 7’  Longobardi, su retropassaggio di Cipriani, rischia lo svarione e la rete del raddoppio ospite, ne nasce solo un corner per la compagine volsca, ma il rischio è stato grande. Episodio importante al 9′, quando Giordani ferma fallosamente Giuntoli in area di rigore, commettendo fallo e rimediando anche il cartellino giallo. Dagli undici metri Di Iorio ha siglato l’1-1 per i biancoazzurri. Il finale è stato tutto dell’Astrea, alla ricerca spasmodica del gol del vantaggio. Al 28′ Bauco mette al centro per Giuntoli, sul cui colpo di testa è stato pronto ad intercettare Giordani. Altra palla goal non sfruttata dall’Astrea c’è stata al 30′, con l’assist di Gaeta dalla destra per Di Iorio: colpo di testa sul fondo. Giuntoli al 40′ ha  servito un altro assist a Di Iorio dalla destra, con l’attaccante che non ha inquadrato la porta di pochissimo. In chiusura di match, infine, ancora l’attaccante biancoazzurro ha fatto tutto molto bene servendo un pallone strepitoso a Bellini, il quale ha spedito a lato.  Alla fine pareggio, un risultato insoddisfacente per entrambe le squadre: l’Astrea sale a 42 punti, restando a -4 da Pomigliano e Budoni per la zona play-off; mentre il Sora si sistema a 38 lunghezze, senza essere ancora certa del raggiungimento della salvezza.