www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 15/04/2012  -  stampato il 08/12/2016


Prima dello stop per lutto l'Astrea ha fatto poker e conquistato la salvezza

Campionato Serie D- LND 2011/2012 (girone G) – 31^ giornata (14^ritorno) – Zagarolo, 14/04/2012

 

PALESTRINA-ASTREA 1- 4

 

PALESTRINA: Del Duchetto, Galante, Pralini, (37' st Corradino) Di Gioacchino, Amendola, Costantini, Cangiano, Dul, Trucolo, (8' st Tarantino ); Melillo, (39' st Tovalieri), Macciocca. A disp.: Ranieri, Salomon, Bombelli, Martusciello. All.Carboni.

ASTREA: Longobardi, Ugolini, Sannibale, Cipriani, Briotti, Gramacci, Mollo, (42' st Narcisi) Battisti, Bosi (46' st Bellini), Di Iorio, Giuntoli, (24' st Di Fiordo). A disp.: Busico, Civita, Battista, Trombetta. All. Fazzini.

Arbitro: Provesi di Treviglio.

Marcatori: 10' pt Giuntoli (A), 31' Dul (P); 2' st Di Iorio (A), 40' e 43' Bosi (A).

Note: Ammoniti Amendola (P), Cangiano (Pal), Tarantino (P), Longobardi (A), Mollo (A), Battisti (A), Narcisi (A).Espulso Cipriani (A) al 22' st per comportamento non regolamentare, allontanato l’allenatore Fazzini (A) al 30' st per proteste. Angoli 8-2 per il Palestrina.

 

Nel week-end in cui tutto il calcio si è fermato per il lutto determinato dalla prematura scomparsa di Piermario Morosini, avvenuta proprio su un campo di pallone, l'Astrea ha fatto in tempo a giocarsi di sabato l'anticipo della 14° di ritorno sul neutro di Zagarolo e a calare il poker prima che sulle sfide di tutti i campionati italiani calasse opportunamente il sipario. Con la vittoria di ieri e i tre punti conquistati l'undici di Fazzini si è assicurato matematicamente la salvezza e la prosecuzione della marcia verso il traguardo dei play-off. Già al 10' pt l'Astrea è andata in vantaggio grazie a Giuntoli che sfruttando la sponda di Di Iorio si è involato in area battendo Del Duchetto per l'1a 0 provvisorio. Al 31' pt il pareggio dei padroni di casa è arrivato grazie a Dul con un diagonale preciso al termine di un dribbling in area che ha eluso la difesa dei biancoazzurri e messo fuori causa Longobardi. In apertura della ripresa l'Astrea è riuscita nuovamente a conquistare la rete con Di Iorio per il provvisorio 1 a 2. A chiudere un match caratterizzato anche dall'espulsione sicuramente troppo severa di Cipriani che ha lasciato l'Astrea in dieci, ci sono state le due rete di Bosi al 40' st e al 43' st., la prima con assist del solito Di Iorio, la seconda grazie ad un pallonetto da fuoriclasse che ha beffato Del Duchetto e fatto chiudere la pratica con un poker senza discussioni.

 

Nei campioni giovanili gli Allievi provinciali di Sambucini hanno dato vita ad una gara volenterosa, caratterizzata dalla doppietta di Sammarco, ma nulla hanno potuto contro la compagine dei padroni di casa: Città di Fiumicino-Astrea 4-2. I Giovanissimi di Capozzi hanno invece espugnato il campo dell'Urbe Roma con una bella doppietta di Fraceschini ed il gol di Taroni: Urbe Roma- Astrea 0 a 3.