www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 28/04/2012  -  stampato il 09/12/2016


Sire, giungon voci dal contado ... La favoletta della missione a Rieti

“Sire, giungon voci dal contado che il carcer di Rieti è un poco rammendato. Manca un po’ di personale, soprattutto quel penitenziario che nel DAP è fresco e tosto e non vede l’ora di partire”.
 
“Siam sicuri, mio fido Sindacaliere, che non sarà un buco nell’acqua in un bicchiere?”
 
“Santità, se non crede a me che sono il suo più fedele consigliere, a chi vuole credere a quelli del SAPPE che vogliono mettere in discussione la sua Autorità?”
 
 “Giammai! Quelli del SAPPE si sono messi in testa che la Polizia Penitenziaria dovrebbe avere voce in capitolo anche sulla spargimento del personale nelle mi tenute! Forse non posso disporre del personale come meglio credo?”
 
“Certo Eccellenza, Lei può prendere comunque, dovunque e qualunque provvedimento che le passa per la testa. Ignori i Sindacati, me escluso ovviamente.”
 
“Grazie Sindacaliere pallottoliere, sei saggio e anche vicino alle problematiche dei detenuti a me tanto cari. Me ne ricorderò.”
 
“Si Mio Signore, ma veniamo a Rieti: che ne dice di minacciare ancora una volta quel personale distaccato al DAP e fargli sentire il fiato sul collo mandandolo un paio di settimane in missione a Rieti?”
 
“Ma servirà a qualcosa?”
 
“Serenissimo mio Signore, per Rieti non servirà a nulla, ma consideri quanto sarà fedele quel personale al ritorno della missione… E poi io guadagnerò qualche iscritto in periferia perché vedranno che giustizia è fatta: dal DAP la Polizia Penitenziaria deve uscire, c’è l’emergenza carceri.”
 
“Mi hai convinto fido Sindacaliere. Ordinerò la partenza degli eroi del DAP che salveranno l’apertura di Rieti! Ma finito quel periodo di missione che devo fare?”
 
“Superbo Capo, quel personale lo faccia tenere sui fuochi ardenti. Ogni volta che c’è un problema, si manderanno i meno fedeli in missione da qualche parte.”
 
“E i più fedeli? Mica li posso proteggere per sempre!”
 
“Entità, invii anche loro che tanto sono tutti pronti a tradire ed iscriversi al SAPPE! Gli dia una pacca sulla spalla, tanto sono solo due settimane per uno.”
 
“E quelli che non sono distaccati e che non andranno in missione?”
 
“Divino, loro saranno i più riconoscenti perché sanno che potrebbe colpirli da un momento all’altro e anche loro daranno pacche sulle spalle a chi parte. Del resto sono solo due settimane…”