www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 20/05/2012  -  stampato il 10/12/2016


In ricordo dell’Assistente Capo Luigi Malato

In data 2 maggio 2012, dopo una breve ma sofferta malattia, si è spento, all’età di 52 anni, l’assistente capo di Polizia  Penitenziaria Luigi Malato.

Luigi, prestava servizio presso la Casa Circondariale di Trapani. Era una persona capace, culturalmente preparato, un ottimo collaboratore. Luigi, per la sua preparazione professionale avrebbe potuto sicuramente ambire ad una carriera nei ruoli superiori della Polizia Penitenziaria, ma non voleva allontanarsi dai suoi affetti familiari, in quanto l’intraprendere un corso o un trasferimento l’avrebbero inevitabilmente allontanato dalla sua famiglia che lui non voleva lasciare nemmeno un momento da sola.

Lo ricordiamo come una persona buona e disponibile, un assistente che racchiudeva in se tutte le qualità migliori che può avere il poliziotto penitenziario, attaccato al servizio, attento alle problematiche, attento all’aspetto umano delle pratiche che quotidianamente lui trattava; aiutando ove possibile i colleghi ad evitare sanzioni o richiami grazie ai suoi consigli ed ai suoi interventi.