www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 03/09/2012  -  stampato il 03/12/2016


Grande avvio di campionato per l'Astrea: battuto il Termoli per 2 a 1

Campionato Serie D- LND 2011/2012 (girone F) – 1^ giornata (1^andata) – Casal del Marmo, 02/09/2012

ASTREA-TERMOLI 2-1


 

Astrea: Paracucchi, Sannibale, Cipriani, Mollo, Briotti, Battisti,Bellini (Difino 46' st), Ramacci, Simonetta (Pentassuglia 37' st), Giuntoli (Di Iorio 31' st), Mania. A disp. Turbacci, Bauco, Di Fiordo, Fernandez, Pentassuglia, Difino, Di Iorio All. Giuseppe Ferazzoli

Termoli: Imbimbo, Viteritti, Panariello (Moretti 13' st), Maglione, Cianni, Corazzini, Di Mercurio, Di Lullo(Giuliano 32' pt), Miani (D'Angelo 24' st), Bonanno, Bartolini. A disp. Patania, D'Angelo, De Curtis, Felici, Giuliano, Moretti, Riella. All. Domenico Giacomarro

Arbitro: Ilario Guida di Salerno

Marcatori: Bellini 37' pt, Giuntoli 23' st, D'Angelo 27' st

Note: Ammoniti Paracucchi, Sannibale, Viteritti, espulso Maglione al 29' pt per fallo da chiara occasione da rete ai danni di Giuntoli.Angoli 11 a 7 per l'Astrea; recupero2' pt e 5' st, 300 spettatori circa.


 

Ottima partita e prima vittoria nella giornata di apertura della stagione sportiva 2012/2013 dell'Astrea targata Pino Ferazzoli. Buona personalità dei biancoazzurri, un Giuntoli in stato di grazia capace di virtuosismi in stile carioca, bel gioco, organizzazione in ogni reparto ed il Termoli costretto a recuperare in tutti e 90 i minuti. Questa la gara che si è osservata dagli spalti di Casal del Marmo (animati tra l'altro da un vivace pubblico ospite giunto sin dal Molise a tifare i giallorossi). Sulla vittoria ottenuta dall'undici della Polizia Penitenziaria non si può dire altro che è stata meritata e ben costruita. L'impronta della nuova guida tecnica, l'esperienza di punti di forza come Sannibale, Battisti, Giuntoli, Simonetta, Bellini, Briotti e i buoni “under” come Difino e Mania, cominciano già a dare sensazioni positive e raccontano di una squadra che in campionato potrà dire la sua nel girone F, senza particolari timori reverenziali nei confronti di nessuno.

Passando alla cronaca, è già al 2' pt che arriva un'occasione d'oro per l'Astrea: Bellini crossa in area per Giuntoli che di testa manda di pochissimo a lato dello specchio ospite. Al 4' pt Mania lancia sulla tre quarti, Battisti fa da sponda all'accorrente Giuntoli che non concretizza poi una doppia occasione davanti al portiere. All'8' pt Di Lullo centralmente costringe Paracucchi all'intervento in tuffo, ma l'estremo difensore dell'Astrea prende bene il tempo e la palla sfila a lato. Al 21' pt ancora occasione ghiotta per il Termoli, cross al centro per Miani, che di prima manda alto sulla traversa. Al 25' pt l'Astrea coglie una delle azioni da gol più nitide viste nel primo tempo: cross di Bellini per Mania che prova il destro ma Imbimbo con il braccio sinistro riesce all'ultimo ad intercettare e mandare sopra alla traversa. Al 28' pt ancora Astrea con Giuntoli che dalla fascia destra serve Bellini, e quest'ultimo di testa manda fuori di poco rispetto allo specchio difeso da Imbimbo. Al 29' pt il Termoli resta in dieci per l'espulsione di Maglione punito per fallo su Giuntoli. L'arbitro indica il dischetto, Battisti non approfitta del penalty, spara alto e non concretizza l'occasione del vantaggio. Al 37' pt arriva il gol dell'Astrea grazie ad un passaggio filtrante di Simonetta per Bellini che coglie e beffa Imbimbo con un potente diagonale: 1 a 0. Il primo tempo si è chiuso così.

Nella ripresa, al 3' st subito Astrea in avanti con Cipriani che butta in rete la palla del possibile raddoppio, ma l'arbitro ha annullato. Al 5' st un destro al volo del molisano Cianni va sul fondo. Al 20' st è Simonetta di testa, a mandare una palla insidiosissima di poco a lato. Al 23' st è arrivato il raddoppio dell'Astrea: il 2 a 0 è arrivato sugli sviluppi di un corner, con Giuntoli che ha approfittato di una breve mischia in area, e sul batti e ribatti l'ha buttata dentro.

Al 27' st Sannibale ha atterrato D'Angelo in area. Secondo rigore assegnato e sul dischetto neppure Bartolini concretizza immediatamente: la palla è intercettata ma non trattenuta da Paracucchi e lo stesso Bartolini va in rete con un tap in su cui nulla può l'estremo difensore dell'Astrea. E' il 2 a 1 che ha accorciato le distanze. Al 39' st Di Iorio è arrivato da solo davanti ad Imbimbo ma la conclusione centrale è stata allontanata dallo stesso portiere. Al 45' st D'Angelo ha provato centralmente la conclusione potente, ma Paracucchi ben piazzato ha neutralizzato senza problemi ed i tre punti al fischio finale sono stati messi in cascina.