www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 17/09/2012  -  stampato il 09/12/2016


Astrea vincente nel derby di Roma nord: battuto il Fidene per 3 a 1

Campionato Serie D- LND 2011/2012 (girone F) – 3^ giornata (3^andata) –  Casal del Marmo, 16/09/2012

 
ASTREA-FIDENE 3-1
 

Astrea: Paracucchi, Cipriani, Briotti, Mollo, Di Fiordo, Di Benedetto, Bellini, Ramacci, Di Iorio, Simonetta, Mania. A disp. Turbacci, Bauco, Sannibale, Pentassuglia, Pugnalini, Difino, Navarra. All. Pino Ferazzoli.

 

Fidene: Mangerini, De  Franco, Iozzino, Palermo, Fusaroli, Anselmi, Manganelli, Pignalberi, Covelli, Sorrentino, Dominici. A disp. Mosciatti, Pantaleoni, Bassini, Demarco, Petricca, De Angelis, Chicco. All. Chiaparra.

 

Arbitro: Naccari di Messina

 

Note:  espulso Sorrentino per doppio giallo al  43’ pt, recupero. Ammoniti, Mollo, Di Iorio e Mania (A),   Sorrentino e Dominici (F),  recupero 3’ pt,  2’ st, 400 spettatori circa.

 
 
 

Al di là del risultato finale perentorio quella che a Casal del marmo ha superato il Fidene per 3 a 1 è  stata un’Astrea sottotono rispetto alle due gare di andata .  Come però ha dichiarato mister Ferazzoli a fine match, l’importante è stato portare a casa i tre punti ed in questo l’Astrea,  pur orfana di Giuntoli infortunatosi contro la Civitanovese, è riuscita egregiamente.  Al 5' pt la prima emozione arriva per il Fidene in area con Dominici:cross per Covelli che di testa ha mandato alto sulla traversa.  Un giro di orologio dopo Di Iorio  ha battuto di potenza una punizione sulla barriera da posizione favorevole,  Ramacci sulla respinta e poi Mania hanno provato la conclusione, ma il tiro di entrambi non ha superato la difesa dei biancoverdi. Al 10pt' ci prova Palermo al limite dell'area a trovare la soluzione rapace, ma la palla sfila a lato del palo difeso da Paracucchi. Al 14' pt ancora Palermo dai venti metri , stesso tiro di potenza ma la palla finisce  ancora fuori dallo specchio. Al 15' pt arriva il vantaggio biancoazzurro : cross di Mania dalla sinistra, e Briotti a sua volta  sorprende Mangerini con un tiro cross che si infila in rete per il provvisorio 1 a 0. Al 39' rigore per il Fidene per fallo di Di Fiordo su Manganelli. Sul dischetto Pantaleoni  calcia debole e Paracucchi devia a lato.  Al 43' pt espulso Sorrentino per doppio giallo, l'arbitro Naccari indica lo spogliatoio per un fallo di mano al centro campo compiuto dal numero dieci ospite già ammonito.

All’11'  della ripresa  ancora  prima occasione per il Fidene con il cross di Manganelli e  la conclusione alta di Dominici. . Al 23' st arriva però  il 2 a 0 dei biancoazzurri grazie ad un cross da destra di Bellini che Di Iorio di testa trasforma beffando Mangerini. Al 33'st  tiro piazzato e palo di Dominici. Al 44' Covelli sigla il gol della bandiera e fa accorciare le distanze al Fidene sul finale.  Ma l'Astrea non paga del risultato sul batti e ribatti in area chiude il match sul 3 a 1 con Navarra che di destro spedisce in rete.

 

La prima di campionato sorride anche alla juniores di Ciambella e Miracapillo: 1 a 2 in trasferta contro l’Isola Liri al termine di una partita ben giocata e in cui l’Astrea è stata costretta ad inseguire dopo  un primo tempo in cui è andata sotto di una rete. Nel corso della ripresa la doppietta di Teti ha dato la svolta decisiva al match.

Gli Allievi di Sambucini intanto si avvicinano al campionato con  amichevoli di lusso in cui stanno bene figurando: contro il Totti Soccer Club sono stati sconfitti di misura per uno a zero, rifacendosi poi, in questo week end, nella sfida contro la Virtus Ladispoli, superata per due reti ad una con le reti di Di Mario e Gagliardi