www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 10/11/2012  -  stampato il 04/12/2016


Anders Behring Breivik, il norvegese che ha ucciso 77 persone, si lamenta delle condizioni di detenzione: il caffè e’ freddo, poco burro per il pane e non gli danno la crema idratante

L'autore della strage di Utoya, Anders Behring Breivik, scrive una lettera al direttore del carcere per lamentarsi delle sue condizioni di detenzione che giudica "disumane".

Si lamenta delle perquisizioni corporali, del caffe' freddo, della censura della sua corrispondenza e di non avere il libero accesso ad internet.

La lettera del pluriomicida è di 27 pagine, nelle quali, tra l’altro,  Breivik lamenta di avere poco burro da mettere sul pane, che la cella è senza panorama ne' decorazioni e protesta per  il divieto di avere la crema idratante".

L'uomo, che ha ucciso 77 persone e' stato condannato a 21 anni.

Poco più di tre mesi di carcere per ogni omicidio ...