www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 19/11/2012  -  stampato il 04/12/2016


Tamburino rende omaggio ai Caduti al piano terra. Ma la vecchia targa sta sempre nel seminterrato di fronte ai cessi...

Apparire è più importante che essere. 

Il Capo del Dipartimento   "onora" i caduti dell'Amministrazione e Polizia Penitetanziaria il 2 novembre con una cerimonia al DAP di fronte alla nuova targa dei caduti.

Poco importa se quella che è stata sortituita da questa nuova e tristemente "aggiornata", ora sia posizionata nei sotterranei del DAP, di fronte ai cessi.

La vecchia targa dei Caduti della Polizia Penitenziaria finisce negli scantinati! 

Poco importa se alla proposta del Sappe di posizionare quella vecchia nella Scuola di Via di Brava, magari nella teca che custodisce la Croma di Falcone, non sia stata data nemmeno risposta. 

Poco importa se del volume in memoria dei Caduti (proposto dal Sappe), che il DAP tiene nel cassetto da anni, si siano perse le tracce.

Ci consola solo il fatto che questa è la prima e ultima volta che questo attuale Capo DAP "rende omaggio" ai nostri Caduti... e poi, quello che sarà ricordato come il Capo del DAP che scese a patti con i detenuti, si potrà finalmente godere la lauta (e per quanto ci riguarda immeritata) pensione dello Stato.

Foto tratte da Facebook:

 

La "vecchia" targa di fronte ai cessi...

Caduti del Corpo di Polizia Penitenziaria - lapide commemorativa DAP