www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 02/12/2012  -  stampato il 10/12/2016


Una grande Astrea travolge l'Olympia Agnonese: 5 a 2 il finale

Campionato Serie D- LND 2012/2013 (girone F) – 14^ giornata (14^andata) –  Casal del Marmo, 02/12/2012

 
ASTREA-OLYMPIA  AGNONESE 5 -2
 

Astrea: Paracucchi, Lorenzini, Briotti, Battisti, Sannibale, Di Fiordo, Bellini, Ramacci (36' st Mania), Di Iorio, Giuntoli (25' st Pentassuglia), Simonetta (40' st Gaeta). A disp.:  Turbacci, Cipriani, Pentassuglia, Mania, Gaeta, Navarra, Ferandez. Allenatore: Pino Ferazzoli.

 

Olympia Agnonese: Leonardi, Pifano, Litterio, Partipilo, Scapamorte, Pellegrino, Cadaleta (5' st Pizzutelli), Ricamato, Sivilla, Keità (39' st Orlando), Leonetti. A disp. : Esposito Micelin, Patriarca, Di Lollo L. B., Pizzutelli, Mancini, Orlando. Allnatore: Urbano.

 
Arbitro: Leonard Liguori di Bergamo
 

Marcatori: 8' pt Ramacci, 18' pt  e 22' pt Sivilla, 26' pt Simonetta, 38' pt Di Iorio, 44’ pt Giuntoli, 36’ st Di Iorio

 

Note: ammoniti Giuntoli e Pizzutelli, recupero 2' pt 4' st ; angoli 4 a 1 per l'Astrea,  300 spettatori circa.

 
 

L’Astrea si conferma essere un feudo inespugnabile nelle partite disputate in casa, tra le mura amiche di Casal del Marmo. Nella quattordicesima giornata infatti la formazione guidata da Pino Ferazzoli ha letteralmente travolto l’Olympia Agnonese vincendo con un ampissimo margine al termine di una sfida ricca di emozioni. Non inganni il risultato relativamente al valore degli avversari, validi e fino alla scorsa settimana a pari punti con l’Astrea a quota 21, perché  è stata l’Astrea di questo week end a superarsi e a dar  vita ad una delle migliori partite della stagione finora disputate: da applausi a scena aperta.

Al primo minuto Olympia Agnonese  si rende pericolosa con Leonetti pescato in off side a cui l'arbitro non convalida  la palla in rete. All'8' pt risponde l’Astrea con Ramacci  che in area supera Leonardi  e insacca il provvisorio uno a zero. All'11'pt occasione d'oro per Sannibale sugli sviluppi di un corner Battuto da Battisti e ribattuto in area da Ramaccci: il capitano di testa fronte allo specchio manda a lato. Ancora Astrea pericolosa al 13' pt con Giuntoli che dal limite dell'area ha servito a destra l'accorrente Simonetta ma la conclusione del numero undici dell'Astrea è finita a lato. Al 15' pt Cadaleta dalla distanza  prova il tiro ma manda alto sulla traversa.

Al 18 ' pt la triangolazione di Ricamato, Leonetti e Sivilla  è terminata con un potente diagonale di quest’ultimo che ha sorpreso  l'incolpevole Paracucchi e portato al momentaneo pareggio tra le due squadre.  Al 22' pt  ancora Sivilla approfitta per realizzare la sua seconda rete di giornata approfittando di un errore difensivo dell'Astrea. Al  26' pt Bellini serve a Simonetta la palla del 2 a 2 e l'attaccante dell'Astrea con un sinistro p reciso ha trafitto Leonardi senza troppi problemi. Al 28' pt Giuntoli è atterrato in area con una spallata  da Pifano, ma l'arbitro anziché indicare il dischetto  ammonisce  il fantasista dell'Astrea per una presunta ma alquanto dubbia simulazione.  Al 32' pt Di Iorio su cross di Bellini manda di testa tra le braccia di Leonardi ben piazzato sul primo palo. Al 37' pt  Giuntoli  si riscatta riuscendo stavolta a guadagnare il rigore, sempre  su fallo Pifano  e maturato tra l’altro a seguito di un’azione molto simile alla precedente che ha visto Giuntoli finire sul taccuino “dei cattivi” dell’arbitro. Di Iorio sul dischetto trasforma sicuro la rete del 3 a 2 per l'Astrea al 38’pt.  Al 44' pt in chiusura di primo tempo,  gol meraviglioso di Giuntoli che sfrutta  ottimamente il cross di Bellini da destra e beffa Leonardi per la rete della sicurezza con una potentissima conclusione al volo sul primo palo.  Nella ripresa al 7' st Sivilla si invola sulla fascia destra e dal limite dell'area colpisce il palo con un tiro potentissimo. Al 25' st Pizzutelli dal limite tenta la conclusione ma Paracucchi gli nega la gioia del gol respingendo coi piedi. Al 29' st Sannibale impegna coi piedi l’altro estremo difensore Leonardi sugli sviluppi di una punizione battuta da Pentassuglia. Al  36' st azione spettacolare avviata da Simonetta che si è fatto largo in area superando Litterio in scioltezza e servendo in area Di Iorio che ha insaccato in scioltezza la  sua doppietta  per il  quasi tennistico 5 a 2 finale.

 

Nel campionato juniores nazionale girone I  pareggio per 1 a 1 tra il San Basilio Palestrina e l’Astrea di Ciambella e Miracapillo.

 

Esultano gli Allievi provinciali di Mauro Sambucini che hanno superato il Fiumicino per 6 gol a 1, meno gioia per i giovanissimi provinciali di Riccardo Salvi che contro il Divino Amore rimediano fuori casa 4 reti a 1.