www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 05/12/2012  -  stampato il 03/12/2016


Voglio denunciare un’ingiustizia: dopo venti anni di attesa, 7° in graduatoria per Oristano con 8 posti disponibili, arrivano i trasferimenti ed io non ci sono!

Spett.le Redazione,

 la presente per sottoporvi quella che ritengo un'ingiustizia subita, sono un assistente capo della Polizia Penitenziaria in servizio a Bergamo, in attesa da 20 anni di trasferimento alla città natale Oristano, come ogni anno ho partecipato all'interpello per i trasferimenti, quest'anno ho richiesto come prima sede Oristano, seconda sede Cagliari, terza sede Sassari, nei trasferimenti di luglio non sono rientrato, alla fine di novembre arriva una nuova graduatoria Oristano 7° posto , Cagliari 44° posto, Sassari 16° posto.
 
Entro in graduatoria per Sassari con diritto di revoca entro il 4/12/2012 alle ore 14.00, decido di revocare il 03/12/2012 per Sassari, sperando in Oristano ... il caso vuole che il 04/12/2012 al mattino arriva la chiamata per Oristano richiedono 8 agenti (mi dico CE L'HO FATTA!!!) attenzione l'eventuale revoca è sempre alle ore 14.00 dello stesso giorno il 04/12/2012, cioè poche ore dopo, sento puzza di bruciato...
 
Infatti, il mio nome non compare e mi superano due agenti esattamente all'8° e 9° posto della lista, come è possibile?
 
Chiedo spiegazioni a Roma all'ufficio trasferimenti e mi viene risposto che essendo destinato per Sassari non rientravo nella lista di Oristano ma come? e la revoca a che cosa serve? Ma se la prima sede da me richiesta è Oristano!!!
 
Sarebbe stato giusto  inserire insieme alle altre richieste di tutta Italia quattro giorni prima anche Oristano, voi che ne dite?
 
Sicuramente non rimarrò con le mani in mano e farò denuncia.
 
Mi auguro che rendiate pubblica questa mia dichiarazione, perché a mio parere è stato fatto un vero e proprio sopruso, non sarete gli unici a ricevere questo mio scritto smuoverò mari e monti per ottenere giustizia, dopo 20 anni di attesa e lavoro onesto penso di poter esigere la stessa trasparenza dal ministero.
 
Distinti saluti 
 
Assistente Capo Pisci Fabrizio