www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 13/12/2012  -  stampato il 11/12/2016


Catturati tutti e tre gli evasi dal carcere di Avellino: operazione conclusa dai Carabinieri e dagli uomini del NIC della Polizia Penitenziaria

Catturati tutti e tre gli evasi dal carcere di Avellino che erano ancora in fuga.

I Carabinieri e gli uomini del Nucleo Investigativo Centrale (NIC) della Polizia Penitenziaria hanno appena concluso la brillante operazione che ha portato all'arresto dei tre fuggitivi nella Piana di Sibari.

A tutti i Poliziotti che hanno preso parte alle ricerche dei tre malviventi vanno i nostri complimenti!

Grazie ragazzi!!!

I tre Cristiano Valanzano, Salvatore Castiglione e Fabio Pignataro, avevano rubato un'auto a Potenza, dopo avere raggiunto non si sa come il capoluogo lucano, abbandonata poi lungo la statale 106 jonica. Dopo avere lasciato l'auto hanno tentato di raggiungere la stazione ferroviaria di Sibari, ma sono stati individuati dai carabinieri, che hanno bloccato subito Cristiano Valanzano e, successivamente, gli altri due a Cassano allo Jonio, mentre erano nascosti in un canalone, in una zona di campagna.

I carabinieri della compagnia di Corigliano Calabro li hanno presi nelle campagne dell'alto Jonio cosentino, assegnandoli provvisoriamente al presidio di Sibari. Finisce così la fuga dei tre detenuti evasi ieri dal carcere di Bellizzi Irpino: Cristiano Valanzano, nato a Vico Equense (Napoli), fine pena nel 2028, Salvatore Castiglione, nato a Crotone, fine pena nel 2036 e Fabio Pignataro, nato a Mesagne (Brindisi), fine pena nel 2025.

Le ricerche hanno toccato in tutto il territorio lucano - soprattutto nell'area della Val d'Agri e del Pollino - fino al Salento (terra di orgine di tre di loro) e alla Calabria.