www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 19/02/2013  -  stampato il 11/12/2016


Dichiarazioni controTamburino? No. Dichiarazioni contro Pagano? No. E allora che ce frega?

Dichiarazioni contro Tamburino? No. Dichiarazioni contro Pagano? No. E allora che ce frega, ce l’hanno con quelli della Polizia Penitenziaria …

Si fermino le rotative, si facciano riposare i redattori, si spengano i server del sito web della Polizia Penitenziaria, tanto sotto attacco  sono solo i poliziotti penitenziari spesso definiti  aguzzini, torturatori, e chi più ne ha più ne metta (l’ultima in ordine di apparizione è Cucchi: "mio fratello ucciso dalla Polizia Penitenziaria, non credo a questo processo").

Ce l’hanno forse con il Capo DAP? Noooo, anzi lui è quello che traccia la nuova via, la sorveglianza dinamica! Se la prendono per caso con Luigi Pagano? Ma noooo,  è la stampella di Tamburino, che non vede l’ora  di firmare anche lui il “patto con i detenuti” (... perché non firmarlo a Porta a Porta di fronte agli italiani?).

In un’amministrazione decente si sarebbe abbozzato un comunicato stampa a difesa di una delle quattro Forze di Polizia dello Stato, in una amministrazione seria la si sarebbe querelata una persona che infanga tutto il Corpo.

Ma qui siamo al DAP: il Dipartimento Andato in Pensione!

E poi i poliziotti penitenziari, anche se sono sottopagati, sottostimati e sempre pronti a lamentarsi,  in fondo in fondo sono dei bonaccioni, servili quando necessario.

Cari Tamburino e Pagano, continuate pure a dormire e a godervi questi pochi mesi prima dell’arrivo del nuovo Governo, poi si vedrà... Se vi dice bene vi riconfermano pure. Tanto chi vi controlla?

Siete i padroni ... continuate a fare come se foste a casa vostra!