www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 18/02/2013  -  stampato il 10/12/2016


Il Dap prossimo venturo. Le indiscrezioni sulle nomine di tre nuovi dirigenti generali Parte Terza

Anche l’ultimo Consiglio dei Ministri – quello del 15 febbraio – non ha deliberato le nomine dei nuovi dirigenti generali dell’amministrazione penitenziaria.
Probabilmente questa è stata l’ultima occasione dell’attuale Governo.

Peraltro, nel frattempo, molte nubi si sono addensate all’orizzonte della dirigenza penitenziaria allorquando, al contrario di quanto inizialmente concordato, si sta abbattendo la scure della spending review anche su di essa.
 Sembrerebbe, infatti, che sia in procinto di essere varato un D.P.C.M. relativo alla riorganizzazione del Ministero della Giustizia che prevede la riduzione di dirigenti penitenziari, anche generali.

A monte di tutto ciò ci sarebbero i pareri espressi da IGOP e Ragioneria Generale dello Stato secondo cui la dirigenza penitenziaria non avrebbe diritto alla corresponsione delle indennità una tantum previste per il comparto sicurezza e, pertanto, la stessa dirigenza penitenziaria non rientrerebbe nel comparto sicurezza.

Se così fosse, non solo non ci sarebbe la promozione di nessuno alla dirigenza generale per sopraggiunta mancanza di posti disponibili, ma si tornerebbe a parlare della soppressione di alcuni provveditorati regionali e, forse, anche di alcune direzioni generali del dap.
The last but not the least, si riparla anche dell’accorpamento di direzioni di istituto e della soppressione delle carceri con meno di cento detenuti.

Insomma, altro che nuovi dirigenti generali, qui pare si stia andando incontro al più grande ridimensionamento dell’amministrazione penitenziaria dalla riforma del 1990.

Saranno sicuramente contenti Tamburino e Pagano che potranno lanciare, in tal modo, una nuova rivoluzione normale con l’introduzione della dirigenza dinamica attraverso un patto di responsabilità con i direttori che si impegneranno a dirigere due o tre istituti contemporaneamente!