www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 04/03/2013  -  stampato il 07/12/2016


Giusto il pari: Astrea-Isernia 1-1

Campionato Serie D- LND 2012/2013 (girone F) – 25^ giornata (8^ritorno) –  Casal del Marmo, 03/03/2012

 
ASTREA-ISERNIA 1-1
 

Astrea: Turbacci 6, De Franco 6, Mania 6, Battisti 6,5 ( 37' st Sorrentino sv), Di Fiordo 6, Cipriani 6, Mollo 6,5, Ramacci 6, Di Iorio 6, Giuntoli 5,5 (Simonetta 6, 22' st ), Bellini 6 ( Gaeta 6,5 22' st). A disp.: Paracucchi, Veneziano, Briotti, Pentassuglia, Gaeta, Sorrentino, Simonetta. Allenatore: Pini Ferazzoli.

 

Isernia: D'Arienzo 6, Mingione 6, Lunardo 6, Fazio 6,5, Calabrese 6, Bianchi 6, Coppola 6 (Nicolai 6, 12' st), De Giambattista 6  (Russo 40'st sv), Capuozzo 6, Iaboni 6 (Fucci 6, 29' pt), Guglielmi 6,5. A disp.: Buk, Fucci, Tortora, Tagliamonte, Maiorano, Russo, Nicolai. Allenatore: Francesco Farina.

 

Arbitro: Cosimo Cataldo di Bergamo

 

Marcatori: Guglielmi 12' st, Mollo 41' st

 

Note: Ammoniti Fucci, Di Iorio, De Franco, Nicolai. Angoli 3 a 3 per l'Isernia. Rec: 1' pt e 5' st

 
 
 

Un pareggio giusto quello maturato a Casal del Marmo tra l'Astrea e l'Isernia, al termine di una gara con ritmi piuttosto lenti in tutto il primo tempo e anche nel primo quarto d'ora del secondo, almeno fino alla rete degli ospiti che ha sbloccato il risultato e che ha ridato smalto ad un match affidato più alle azioni individuali che alle costruzioni corali. Al 2' pt Isernia in avanti: Mollo ha  fermato fallosamente la corsa di Lunardo, Iaboni è andato ad eseguire il calcio piazzato assegnato dall'arbitro all'altezza del vertice sx dell'area concludendo direttamente tra le braccia di Paracucchi. Al 14' pt è invece una buona occasione per l'Astrea con il lancio  in area di Di Iorio verso Mollo che accorreva da destra e che ha concluso con un diagonale verso lo specchio sfilato di un soffio a lato. Nella ripresa  al 5' st è l'Astrea con Ramacci ad avvicinarsi alla rete del vantaggio con un tiro cross apparentemente innocuo ma che si è andato insidiosamente a stampare sull'incorocio dei pali della porta di D'Arienzo. Al 12' st punizione di  Fazio per un fallo di Cipriani a due metri dalla bandierina, palla in area, mischia incredibile della quale ha approfittato Guglielmi che ha sospinto la palla in rete. Al 41' st arriva il pari dell'Astrea grazie ad un'azione maturata dagli sviluppi di un corner battuto da Simonetta  dalla fascia sinistra al centro dell'area, che Di Iorio non è riuscito  a concludere a rete svirgolando di testa la palla verso la fascia sinistra dove Gaeta ha provvidenzialmente ricrossato al centro verso Mollo che stavolta di testa ha spedito a rete. Al 45' st Astrea vicina al raddoppio con Sorrentino che ha intercettato il calcio d'angolo battuto da Simonetta con un bel colpo di tacco alzando la palla fino a farle colpire neintemeno che l'incrocio dei pali. Al triplice fischio i giocatori dell'Isernia sotto la tribuna ospite per raccogliere l'applauso dei tifosi e  Astrea  che conserva  l'imbattibilità in casa, sua dall'inizio del campionato.

 

Ottimo successo per la juniores nazionale che nel girone I ha espugnato il campo della Cynthia per 0 a 3 prendendo il largo nelle zone alte della classifica: attualmente l’Astrea è seconda a 41 punti, dietro al Palestrina e alla Lupa Frascati, prime  e appaiate a quota 46