www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 31/03/2013  -  stampato il 04/12/2016


L'Astrea perde il derby di casa Ferazzoli e l'imbattibiitą a Casal del Marmo

Campionato Serie D- LND 2012/2013 (girone F) – 29^ giornata (12^ritorno) –  Casal del Marmo, 17/03/2012

 
ASTREA-SAN CESAREO 1-2
 

Astrea: Turbacci, Sannibale (9'st Giuntoli), Briotti, Bellini, Di Fiordo, Cipriani (1' st Civita), Gaeta (30' st Pentassuglia), Mollo,Di Iorio, Ramacci, Mania. A disp.: Paracucchi, Veneziano, Civita, Pentassuglia, Battisti, Sorrentino, Giuntoli. Allenatore: Pino Ferazzoli

 

San Cesareo: Del Duchetto, D'Andrea, Bernardi, Mucciarelli, Galluzzo, Crescenzo, Delgado (9' st Sabatino), Mancini, Tajarol, Hrustic (34' Vincenzo), Siclari. A disp.: Bravetti, Cossa, Vincenzo, Sibilia, Sabatino, Fischetti, Vona. Allenatore: Fabrizio Ferazzoli.

 

Marcatori:  Mania 25'  pt, 4' st Crescenzo, 5' st Siclari.

 

Note: Ammoniti: Mucciarelli, Siclari Angoli: 4 a 5 per il San Cesareo. Recupero: 1' pt, 5' st, 200 spettatori circa.

 
 

( Foto servizio di Stefano Barbato)  Il ritorno del derby della famiglia Ferazzoli giocato a Casal del Marmo tra l’Astrea ed il San Cesareo, ha visto i biancoazzurri di Pino soccombere contro i rossoblù di Fabrizio con lo stesso risultato dell’andata, con gli ulteriori effetti di aver rallentato l’ancora possibile avvicinamento ai playoff e di aver perduto l’imbattibilità tra le mura amiche di casa che era stata mantenuta praticamente sin dall’inizio del campionato.

Subito ad alta tensione l’avvio con Siclari che  al 3' pt  è stato ammonito per simulazione in area per una assai dubbia trattenuta ad opera di Di Fiordo. All'8' pt  l’arbitro compensa però attribuendo un rigore  per fallo di Mania su Mancini che lo stesso Mancini  sul dischetto spreca  mandando a lato. Al 13' pt Gaeta dai trenta metri manca di poco la rete. Al 25' pt arriva il vantaggio dell'Astrea: Gaeta ha realizzato un tiro cross su cui  Del Duchetto che è stato costretto ad allontanare con una smanacciata e la palla ribattuta in area è stata intercettata da Mania che di prima ha trafitto l'estremo difensore rossoblù. Uno a zero parziale per l’undici di Pino. Al 29'pt la mezza rovesciata spettacolare di Di Iorio termina di poco a lato. Il primo tempo si chiude così.

Nella ripresa i soliti cinque minuti di black out puniscono l’Astrea due volte: al 4' st Crescenzo riporta  i suoi in pari sugli sviluppi di un calcio d'angolo e al 5' st  Siclari con un diagonale dal vertice dell'area piccola beffa di nuovo Turbacci. L’Astrea tiene bene il campo ma non punge nei suoi vari tentativi offensivi, complice anche la buona gestione degli ospiti del vantaggio riagguantato. Al 13'st tentativo di Gaeta e respinta di Del Duchetto.  Al 15' st grande intervento di Turbacci sul tentativo di conclusione di Tajarol e al 27' st ancora l'ultimo difensore biancoazzurro è protagonista di una bella parata su Sabatino. Al 33' st Civita ha provato una pericolosa incursione in area fermata in extremis dalla difesa che è riuscita a spazzare via quando il nostro numero 14 era ad un passo dalla linea di porta. Al 47' st l’ultima occasione d’oro per l’Astrea di riprendere il match è stata affidata al cross di Briotti  ed al colpo di testa di Giuntoli finito però sulla base del palo, con la palla che è schizzata via facendo sfumare  in pieno recupero la possibilità dell'undici di Pino Ferazzoli di raccogliere almeno un punto nel derby di casa contro la prima della classe che continua a volare alto.