www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 19/07/2013  -  stampato il 30/03/2017


Video del Mattino su Poggioreale: adesso Tamburino la spieghi al Ministro la "sorveglianza dinamica"

“Sapevo che la situazione era pesante ma non fino a questo punto“. Sono le parole del Ministro della Giustizia Cancellieri contattata da una giornalista de “Il Matttino”, il quotidiano partenopeo che ha pubblicato il video che vi mostriamo qui sotto di seguito, per chederle un parere sul video stesso. Inferno Poggioreale: il Ministro cancellieri invia gli Ispettori

La frase pronunciata dal Ministro Cancellieri e il video de Il Mattino, sono l’emblema di come il DAP sia riuscito a nascondere (fino ad ora), anche al proprio Ministro della Giustizia, le reali situazioni in cui versano le carceri in Italia, comprese le condizioni di vita dei detenuti e le condizioni di chi, la Polizia Penitenziaria, all’interno delle carceri ci lavora 365 giorno l’anno, 24 ore al giorno.

Questo video e la dichiarazione del Ministro sono la “pistola fumante” di come il DAP e in particolar modo il suo Capo Giovanni Tamburino e il suo Vice Luigi Pagano, abbiano cercato di montare una campagna mediatica prospettando la trovata della “Sorveglianza dinamica” come la soluzione a tutti i problemi del sistema penitenziario italiano.

I vertici del DAP hanno deliberatamente travisato la realtà, nascondendo i dati reali, pensando che sarebbe bastato tirare fuori dal cilindro magico il coniglio chiamato “Sorveglianza dinamica” per salvare la faccia e forse anche la carriera.

I problemi delle carceri invece sono ben altri e non sarà di certo uno specchietto per le allodole come la sorveglianza dinamica a risolverli.

Ecco il video che dimostra la distanza tra la realtà e le frottole che i vertici del DAP si raccontano tra di loro pensando di poterle spacciare come soluzioni anche agli altri.