www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 02/01/2010  -  stampato il 08/12/2016


Un blog per rivendicare, con fierezza, l'appartenenza alla Polizia Penitenziaria.

Nelle ultime settimane il Corpo di Polizia Penitenziaria ed i suoi appartenenti sono stati oggetto di una criminalizzazione mediatica tanto ingiusta quanto insopportabile. Siamo i primi a chiedere che il carcere sia una casa di vetro, perché non abbiamo nulla da nascondere. Ma ogni volta che vi è un tragico evento, come il suicidio di un detenuto, c’è subito chi punta il dito contro la Polizia Penitenziaria e parla di morti ‘sospette’. A prescindere. Questo è inaccettabile!

Non è accettabile questo continuo gioco al massacro all’onorabilità della Polizia penitenziaria e dei suoi appartenenti, che lavorano ogni giorno dell’anno con professionalità, umanità, competenza e passione nel dramma delle sezioni detentive italiane. Nell’assoluta convinzione dei capisaldi giuridici della presunzione d’innocenza e del carattere personale della responsabilità penale, respingiamo con fermezza ogni accusa gratuita e inaccettabile alla professionalità del Corpo di Polizia penitenziaria e dei suoi appartenenti a prescindere, perché non rappresenta affatto la natura stessa della nostra nobile professione. I poliziotti e le poliziotte penitenziarie nel solo anno 2008 sono intervenuti tempestivamente in carcere salvando la vita ai 683 detenuti che hanno tentato di suicidarsi ed impedendo che i 4.928 atti di autolesionismo posti in essere da altrettanti ristretti potessero degenerare ed ulteriori avere gravi conseguenze.
 
Nessuno, però, mette in evidenza questi nobili gesti delle donne e degli uomini della Polizia penitenziaria. I nostri Agenti sono persone che nelle carceri italiane sovraffollate da 66mila ristretti subiscono con drammatica sistematicità – nell’indifferenza dell’opinione pubblica, della classe politica ed istituzionale – continue aggressioni da una parte di popolazione detenuta aggressiva e violenta. Ma questo non fa notizia. Come non fanno notizia i 15 encomi e le 114 lodi conferite nel 2008, i 30 encomi (tra i quali uno solenne) e le 175  lodi conferite quest’anno dalla Commissione per le Ricompense del DAP al Personale delle varie qualifiche del Corpo che si è particolarmente distinto in servizio in compiti operativi. Agenti, Assistenti, Sovrintendenti, Ispettori e Commissari che, tra i molti lodevoli comportamenti (in servizio e non), hanno impedito che non pochi detenuti morissero avvolti nelle fiamme di incendi propagati nelle celle o con un cappio (di fortuna) al collo, appesi alle grate delle finestre. Questa è la realtà quotidiana della professione del poliziotto penitenziario.
 
Altro che il ‘massacro’ mediatico che da qualche tempo a questa parte stiamo sistematicamente subendo! Anche per questo è nato questo Blog. Anche per questo è nato poliziapenitenziaria.it. Per rivendicare, con fierezza, il nostro pieno orgoglio di appartenenza al Corpo di Polizia Penitenziaria.
 
 
 
 
CR 
16/12/2009 
10.34.39 
 
CARCERI:NASCE SU INTERNET POLIZIAPENITENZIARIA.IT, BLOG DEL SAPPE 
CARCERI:NASCE SU INTERNET POLIZIAPENITENZIARIA.IT,BLOG DEL SAPPE (AGI) - Roma, 16 dic. - Sbarca oggi sul Web, all'indirizzo internet www.poliziapenitenziaria.it il Blog della Rivista del SAPPE "Polizia Penitenziaria - Societa', Giustizia & Sicurezza". Scopo della nuova inziativa, interagire con tutto il Personale di Polizia Penitenziaria e soprattutto con l'opinione pubblica per la valorizzazione sociale e d'immagine del Corpo. 'Con questo nostro ulteriore strumento di comunicazione, si legge in una nota, intendiamo portare un concreto contributo alla realizzazione di un progetto nato nel 2004 - fortemente sollecitato dal SAPPE ma inspiegabilmente accantonato per tutti questi anni dall'Amministrazione penitenziaria - che aveva iniziato ad affrontare seriamente e con l'aiuto di professionisti del settore, il delicato tema della valorizzazione dell'immagine della Polizia Penitenziaria. Noi vogliamo dare, con questo blog, il nostro fattivo contributo di valorizzazione della nostra dura e difficile professione nell'interesse delle migliaia di colleghi che non hanno ancora il giusto riconoscimento per il lavoro che svolgono 24 ore su 24, 365 giorni l'anno e che invece, come nelle ultime settimane, sono tirati in ballo solo quando vi e' il presunto sospetto che non abbiano compiuto il proprio dovere...'. 'E' tempo che il Corpo di Polizia Penitenziaria venga fatto conoscere all'opinione pubblica per l'alto merito sociale che svolge quotidianamente nelle carceri italiane, garantendo la sicurezza delle persone recluse e quella della societa''. (AGI) red 161029 DIC 09 NNNN  
 
IN 
16/12/2009 
10.32.56 
 
50 Internet, SAPPE lancia sito per immagine Polizia Penitenziaria 
50 Internet, SAPPE lancia sito per immagine Polizia Penitenziaria Roma, 16 DIC (Velino) - Interagire con tutto il Personale di Polizia Penitenziaria e soprattutto con l'opinione pubblica per la valorizzazione sociale e d'immagine del Corpo. E' quanto si propone il Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria SAPPE, la prima e piu' rappresentativa Organizzazione di Categoria, che presenta oggi lo sbarco sul Web all'indirizzo internet www.poliziapenitenziaria.it del Blog della propria Rivista "Polizia Penitenziaria - Societa', Giustizia & Sicurezza". Con questo nostro ulteriore strumento di comunicazione, intendiamo portare un concreto contributo alla realizzazione di un progetto nato nel 2004 - fortemente sollecitato dal SAPPE ma inspiegabilmente accantonato per tutti questi anni dall'Amministrazione penitenziaria - che aveva iniziato ad affrontare seriamente e con l'aiuto di professionisti del settore, il delicato tema della valorizzazione dell'immagine della Polizia Penitenziaria. Noi vogliamo dare, con questo blog accessibile all'indirizzo www.poliziapenitenziaria.it, il nostro fattivo contributo di valorizzazione della nostra dura e difficile professione nell'interesse delle migliaia di colleghi che non hanno ancora il giusto riconoscimento per il lavoro che svolgono 24 ore su 24, 365 giorni l'anno e che invece, come nelle ultime settimane, sono tirati in ballo solo quando vi e' il presunto sospetto che non abbiano compiuto il proprio dovere… E' nell'interesse stesso della Societa' conoscere le attivita', i compiti e i sacrifici di una della cinque Forze di Polizia dello Stato quale e' la Polizia Penitenziaria. (segue) (com/gda) 161028 DIC 09 NNNN  
 
IN 
16/12/2009 
10.33.10 
 
51 Internet, SAPPE lancia sito per immagine Polizia Penitenziaria (2) 
51 Internet, SAPPE lancia sito per immagine polizia penitenziaria (2) Roma, 16 DIC (Velino) - Valorizzare e riconoscere alla Polizia Penitenziaria il ruolo di primo avamposto dello Stato negli oltre 200 Istituti penitenziari italiani dovrebbe anche essere uno degli impegni sempre in evidenza di parlamentari, associazioni varie e "opinionisti" in genere che sanno solo alzare polveroni mediatici al solo fine di cavalcare e generare onde di proteste mediatiche, senza poi riuscire a risolvere nemmeno uno dei problemi reali di cui soffre l'istituzione penitenziaria e di cui invece ne fanno le spese migliaia di poliziotti e migliaia di persone detenute. E' tempo che il Corpo di Polizia Penitenziaria venga fatto conoscere all'opinione pubblica per l'alto merito sociale che svolge quotidianamente nelle carceri italiane, garantendo la sicurezza delle persone recluse e quella della societa'. Ed e' quello che si propone il primo Sindacato del Corpo, il SAPPE, con il Blog raggiungibile all'indirizzo internet www.poliziapenitenziaria.it. (com/gda) 161028 DIC 09 NNNN  
 
CRO 
16/12/2009 
10.22.34 
 
CARCERI: SAPPE, UN BLOG PER VALORIZZARE IMMAGINE POLIZIA PENITENZIARIA 
CARCERI: SAPPE, UN BLOG PER VALORIZZARE IMMAGINE POLIZIA PENITENZIARIA 'PROGETTO FORTEMENTE VOLUTO DAL SINDACATO' Roma, 16 dic. (Adnkronos) - "Interagire con tutto il personale di Polizia penitenziaria e soprattutto con l'opinione pubblica, per la valorizzazione sociale e d'immagine del Corpo": e' quanto si propone il SAPPE, sindacato autonomo polizia penitenziaria, annunciando lo sbarco sul web all'indirizzo internet www.poliziapenitenziaria.itdel blog della rivista 'Polizia Penitenziaria - societa', giustizia e sicurezza'. "Con questo nostro ulteriore strumento di comunicazione - spiega il SAPPE - intendiamo portare un concreto contributo alla realizzazione di un progetto nato nel 2004, fortemente sollecitato dal sindacato ma inspiegabilmente accantonato per tutti questi anni dall'amministrazione penitenziaria, che aveva iniziato ad affrontare seriamente e con l'aiuto di professionisti del settore, il delicato tema della valorizzazione dell'immagine della Polizia penitenziaria". Inoltre, "vogliamo valorizzazione la nostra dura e difficile professione, nell'interesse delle migliaia di colleghi che non hanno ancora il giusto riconoscimento per il lavoro che svolgono 24 ore su 24, 365 giorni l'anno e che invece, come nelle ultime settimane, sono tirati in ballo solo quando vi e' il presunto sospetto che non abbiano compiuto il proprio dovere. E' nell'interesse stesso della societa' conoscere le attivita', i compiti e i sacrifici di una della cinque forze di polizia dello Stato". (Sin/Col/Adnkronos) 16-DIC-09 10:18 NNNN