www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 25/10/2013  -  stampato il 07/12/2016


Carcere di Lucca allo sbando: interrogazione di Altero Matteoli per chiedere le iniziative intraprese dal Ministro

MATTEOLI- Al Ministro della giustizia. - Premesso che:

dal 5 agosto al 15 ottobre del 2013 si è registrata, presso la casa circondariale di Lucca, una lunga serie di accadimenti negativi che hanno visto protagonisti i detenuti;

tale lunga serie non può non evidenziare un'acuta criticità della situazione, dove i detenuti si ritrovano sempre più spesso a compiere gesti estremi, anche di autolesionismo, e le forze dell'ordine a tentare di arginare il dilagare di questi fenomeni in condizioni di rischio e di precarietà, così come denunciato più volte dalle organizzazioni sindacali, si chiede di sapere: quali iniziative il Ministro in indirizzo intenda porre in essere per arginare gli episodi di violenza che sempre più frequentemente si verificano nella casa circondariale di Lucca;

quali provvedimenti intenda adottare per porre gli agenti delle forze dell'ordine in servizio presso l'istituto di detenzione di operare in sicurezza, verificando anche la corretta gestione, l'efficienza, l'operatività e la reale rispondenza alle attuali necessità dell'istituto dei vertici della struttura di gestione.

(In allegato alla presente interrogazione è stata trasmessa documentazione che resta acquisita agli atti del Senato).

Carcere di Lucca: alla faccia del benessere del personale e della sorveglianza dinamica