www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 06/12/2013  -  stampato il 10/12/2016


Informatica, se non la conosci, non ti evita! Errori nel bollettino ufficiale sulle promozioni dei poliziotti penitenziari

Il Bollettino Ufficiale del Ministero della Giustizia pubblica ogni 15 gioni, tutti i decreti ufficiali della rispettiva amministrazione pubblica, compresi quelli del Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria e quindi del Corpo di Polizia Penitenziaria.

Il Bollettino, lo dice il nome stesso, ha carattere ufficiale e quindi le eventuali inesattezze pubblicate nelle sua pagine potrebbero avere ripercussioni sui provvedimenti burocratici degli appartenenti al Corpo di Polizia Penitenziaria.

Purtroppo, succede spesso che vengano pubblicate le graduatorie di promozione nei vari ruoli Polizia Penitenziaria, completamente sballate, piene zeppe di errori dovute alle ripetizioni dei nominativi che, stando a quanto pubblicato, comportano l'associazione dello stesso nominativo a più posizioni nella graduatoria e più assegnazioni agli Istituti penitenziari.

Nell’ultimo bollettino, pubblicato il 30 novembre 2013, (http://www.bv.ipzs.it/bv-pdf/003/MOD-BP-13-071-223_1843_1.pdf) sono state pubblicate le graduatorie per la promozione a Ispettore Capo, Assistente Capo, Assistente e Agente Scelto, che ufficializzano graduatorie improbabili con nominativi di colleghi assegnati in più sedi con diverse posizioni di graduatoria.

Si tratta evidentemente di errori di impaginazione dovuti, con ogni probabilità, a procedure automatiche di conversione di elenchi forniti dal DAP, privi di opportuna formattazione.

Siccome non è la prima volta, anzi gli errori si ripetono costantemente senza che nessuno controlli ed intervenga, i nostri dubbi sulle reali capacità di certi Dirigenti del DAP di amministrare la cosa pubblica sembrano avvicinarsi sempre più alla certezza.

Cose che succedono quando l’informatica è data in mano ai “ragazzini”...

Sono le applicazioni informatiche che non funzionano oppure sono i Dirigenti che non sanno usarle?