www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 31/07/2014  -  stampato il 08/12/2016


La Polizia Penitenziaria alla manifestazione aeronautica "Fly for Peace"

"fly for peace" è un progetto nato dal desiderio di promuovere il rispetto della dignità e dei diritti di ogni essere umano. Al fine di perseguire e raggiungere tale scopo diversi Enti ed Agenzie hanno dato vita ad un' Associazione che ha studiato e sviluppato l’evento fly for peace – 2014.

www.flyforpeace.it

L’ evento, che si è svolto per la sua prima edizione a Trapani ed Erice il 18, 19 e 20 luglio 2014, ha messo la Provincia di Trapani al centro di una serie di attività culturali, sociali ed artistiche, con la Città di Erice scenario che ha ospitato in appositi seminari e workshop, gli uomini di buona volontà del mondo religioso, scientifico, culturale e politico, con la presenza dello scienziato Antonino Zichichi e dell’astronauta siciliano Luca Parmitano e con i cieli del litorale nord della Città di Trapani che hanno fatto da sfondo ad uno spettacolare air show sul lungomare di Trapani nel pomeriggio del 20 luglio. Il cielo della città ha ospitato le acrobazie delle nostre “Frecce Tricolori” che hanno ricamato in cielo il tricolore più lungo del mondo.

Luca Plamitano

Maggiore Luca PALMITANO

Attraverso una diretta televisiva all’interno del programma “Azzurro Tricolore” la RAI ha offerto la copertura integrale delle tre ore della manifestazione aerea.

Polizia Penitenziaria al

Ag,te Scelto Tony RUGGIRELLO e Ass.te C. Fiorino STEFANO

Il ricco programma è stato reso indimenticabile grazie alla presenza degli assetti operativi dell’Aeronautica Militare ed al sorvolo dell’area di esibizione di un Boeing della Ryanair, sponsor tecnico dell’evento, e alle evoluzioni della pattuglia “Breitling jet team”, la miglior pattuglia acrobatica non militare al mondo. Il programma è stato impreziosito anche dalla presenza, fin dal primo giorno della manifestazione, della Polizia Penitenziaria di Trapani in servizio di Ordine Pubblico, da anni ormai apprezzata dal Questore di Trapani per le qualità morali ed operative.