www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 04/02/2015  -  stampato il 11/12/2016


Prima Circolare del DAP nel 2015

In esclusiva per lettori di PoliziaPenitenziaria.it, ecco la bozza della prima Circolare preparata dai SuperBurocrati del Dap e ora sottoposta all’attenzione del nuovo Capo Dipartimento Santi Consolo.

La Circolare è un gesto di cortesia che i Dirigenti del DAP hanno voluto fare per il nuovo Capo, cosicchè possa avere più tempo per ambientarsi nelle sue nuove stanze, senza la preoccupazione legata ai problemi ordinari dell’amministrazione delle carceri italiane:

 

Oggetto: disposizioni urgenti in materia di corrispondenza tra il centro e la periferia nell’ambito di una più ampia delocalizzazione delle competenze dei Provveditorati e Direzioni periferiche tutte.

Le SS.LL in indirizzo, nell’ambito di una crescente autonomia di tutte le diramazioni periferiche dell’Amministrazione penitenziaria, dovranno prestare la massima attenzione ai seguenti principi di massima:

Primo principio - le SS.LL vorranno prestare la massima attenzione a non importunare più di tanto le Direzioni Generali e gli Uffici Centrali. Nello specifico, non verranno più tollerate sollecitazioni rivolte alle richieste di superamento delle contraddizioni emerse tra le circolari precendenti e le Leggi italiane. Qualora si riscontrino in uno o più passaggi nelle precedenti Circolari dei palesi contrasti con la Legge, si ignori quest’ultima e si proceda come da prassi (che tanto non se ne accorge nessuno).

Secondo principio - Quello che ci facciamo noi con i dati che vi chiediamo in continuazione, sono affari nostri. Non vi riguarda. Veniamo forse noi a mettere il naso per cercare di capire che cosa fate nelle vostre carceri?!? ... A ciascuno il suo.

Terzo principio - Sua Eccellenza il Nuovo Capo DAP è appena giunto e già ci troviamo costretti a richiamare i soliti noti che vorrebbero rappresentargli le tante problematiche penitenziarie: E’ presto! Abbiate la decenza di aspettare almeno l’arrivo della primavera. Nel frattempo, ce la vediamo noi con Lui.

Quarto principio - Al contempo, però, all’approssimarsi della seconda parte del giudizio che la Commisione Europea dovrà esprimere sul quell’increscioso fattarello del sovraffollamento penitenziario, le SS.LL. dovranno prestare la massima attenzione nel misurare di nuovo tutti i locali atti alla puntuale applicazione delle misure cautelari e detentive (volgarmente definiti “celle”). Le misurazioni dovranno essere fatte con diverse metodologie per poter fare poi una media. Le misurazioni dovranno essere fatte con il nastro giallo numerato meglio conosciuto come “il metro della sarta”, con i palmi delle mani del Direttore, a occhio e con i laser che saranno acquistati con i fondi della Cassa delle Ammende, non appena saranno disponibili.

Quinto principio - Ancora non avete capito che qui il pomeriggio, il sabato, la domenica e le altra feste comandate non si lavora??? Ma quando imparerete?

Si assicuri.